venerdì 27 aprile 2012

London bridge is falling down na na nanaaa

Cucù

Disturbo?

No perchè è un pochino che non scrivevo e ora non so' più se rompo le scatoline o meno ;)

Eccomi! Sono così contenta di essere di nuovo qui con voi, non riuscirete mai a capire quanto!
Quante cose ho da raccontarvi..di serie e di non serie, ne ho veramente molte.
Parto dalle serie.

Ci sono sì..ma sono a Firenze perchè sono dovuta rientrare dopo una ventina di giorni a Londra per purtroppo un grave problema: ahimè uno dei miei adorati cognati (fratello di mr.magnolia) ci ha lasciati qualche giorno fa'. La notizia non era una sorpresa, era da tempo malato e negli ultimi tempi anche molto sofferente quindi gli animi sono tristi, ma reggono il colpo.
Ma quando una persona se ne va a 54 anni è sempre una tragedia immane soprattutto per la sua famiglia che aveva ancora molto bisogno di lui. Terrò sempre nel cuore il suo ricordo perchè era il fratello più vicino di età a mio marito (o almeno uno dei più vicini visto che sono..erano 9 fratelli e sorelle) e perchè era veramente una persona meravigliosa.
Spero che con mio padre si tengano ora compagnia a vicenda tra sorrisi e pace. Di sicuro è così.

Quindi..anche se avrei voluto farmi viva da "londinese" , eccomi qua da "turista in vacanza" più che altro; riparto l'8 Maggio per Londra e nel frattempo sono a vitto e alloggio , lavata e stirata (che pacchia) da mia mamma , che non vedeva l'ora di rivedermi neanche fossi mancata 10 anni di fila. Annamo bene.

Vi riassumo brevemente la prima parte della mia avventura inglese.
Abbiamo soggiornato durante la nostra permanenza nella ridente cittadina di Croydon nel sud di Londra, che è sempre Londra, ma diciamo che è una città vera e propria per quanto è grande.
Croydon è in zona 5 per chi è interessato alla localizzazione precisa, circa 15 minuti di treno per London Bridge e 20 per London Victoria.
E' stata una scelta casuale la nostra , nella scelta della zona dell'hotel , solo dettata da vincoli economici perchè tutto in centro Londra è costoso come il platino e devo dire che siamo stati molto bene perchè è molto ben servito dai mezzi e pieni di centri commerciali (gioia di mr.magnolia ohhhh..possiamo immaginare vero? ahah)

Prima missione dei Magnolia in terra inglese era cercare una casa in affitto.
Roba per niente facile.

Decalogo veloce :
1) Non è detto che spostandovi dal centro città spendiate di meno. Al limite sono quelle 100 sterline in meno..ma ci sono anche 100 sterline in più per i trasporti al mese :P quindi pari e patta
2) Se vi propongono uno "studio" è il nostro monolocale e anche molto piccolo..ho detto molto piccolo? correggo...una misera stanzina di 15-18mq , quindi consiglio sempre di andare a vedere tutto per non avere brutte sorprese
3) noi abbiamo cercato una "1 bedroom" che è l'equivalente del nostro bilocale..sì però se conti l'armadio incassato nel muro come stanza..mi torna di nuovo il monolocale ufff...
4) se vi dicono che è in buone condizioni preparatevi con tuta alla CSI per l'ispezione igenico sanitaria con tanto di maschera anti gas
5) se (e ahimè sono l'80% dei casi) c'è la moquette per terra (ma quanto amano la moquette! ne ho viste di tutte le fantasia, addirittura ho visto che esiste quella estiva e quella invernale...uhmm cioè devo cambiare tutto in casa due volte l'anno? ma no! tanto l'estate non c'è come stagione metereologica vabbè) mi raccomando..cercate di camminare piano per non spaventare i vari animali preistorici che vi ci vivono in habitat naturale. E familiare aggiugerei. Giuro di aver visto un divano in miniatura in un angolo della moquette di un bagno e due scarafaggi che facevano zapping
6) se l'agente immobiliare vi dice che "pensa potrebbe entrarti anche il letto in questo studio" ahhh..cercate di evitare di rispondere "che culo!" e limitatevi ad un inglesissimo "no thanks"

Insomma la ricerca non è stata facile. Abbiamo cercato in lungo e largo per tutta croydon accettando anche di avere uno studio perchè l'unica casa "decente" in senso di spazi e di struttura che non cadeva a pezzi era una mansarda abbastanza lontana dalla stazione , ma ci saremmo accontentati.
Ma il destino ha sempre in serbo delle sorprese.
Durante questo nostro girovagare, un giorno abbiamo deciso di andare a fare una specie di gitarella per distendere un po' i nervi e rilassarci un po', meta..Greenwich.
Passeggiando tra le strade cercando un posticino per prendere qualcosa di caldo (ah..ve l'ho detto che è stato -3 di notte e 10 di giorno ? nooo? ecco ve l'ho detto ora :P brividi) ..capitiamo davanti ad un'agenzia molto carina , un po' appartata e con facce molto sorridenti e amichevoli dentro. Decidiamo di fermarci per chiedere , tentar non nuoceva.

Destino ha voluto che dopo mille visite a croydon, la nostra nuova casa è a proprio a greenwich!
(zona 2 signore e signori tsè)

Villaggio di Greenwich, noi siamo molto vicini alla Marina 
 
La cosa meravigliosa? che è nuova di pacca! nuovo condominio, nuovo appartemento bilocale completamente ammobiliato (ho anche il microonde e l'asciugatrice) , nuova cucina, nuovo materasso, nuovo divano..tutto nuovo.
Piccolo ma..ce la consegnano l'11 maggio ed è per questo che la nostra esigenza di tornare si è abbinata al caso di poter tornare.


 Habemus casa! :D happy mr. magnolia  questo è il piccolo parco dietro casa

Come vedete però c'è anche un'altra grossa novità.
Il look del blog è cambiato , prima di tutto perchè sto' cambiando io e perchè volevo rinfrescare un po' le cose per la nuova avventura.
Le novità principali? Le pagine , che ancora devo finire di costruire portate pazienza, dei corsi e servizi di mentoring che terrò da ora in poi, nel prossimo post ve ne parlo più approfonditamente, ma sappiate che ci sarà presto la possibilità di fare tutto o parte del corso per wedding planner e coordinator online (testato con skype e approvato al 1000% dagli allievi olè) e la possibilità ancora più bella di fare delle ore di mentoring.
Cos'è il mentoring?
Parlo alle wp che hanno appena iniziato o con poche stagioni alle spalle, aspiranti o esperte con periodi di blocchi professionali (e ce ne sono di blocchi ohh ne so' qualcosa) ..ecco in quelle situazioni il poter chiedere un'assistenza a qualcuno sarebbe stata una cosa che io veramente avrei desiderato soprattutto agli inizi.
Un problema con un fornitore, un dubbio, un blocco creativo, un problema con una coppia, un consiglio amministrativo ..sapete quei mille piccoli e grandi problemi che ci assillano? Ecco..un mentor vi aiuta nel percorso per ritrovare la serenità.
Un'esperienza questa che mi sta' dando grandi soddisfazioni , che è veramente qualcosa per cui sto' lavorando molto e che sta' dando bei frutti anche a chi si è affidato per qualche assistenza.

Ehh..tornata con i soliti poemi eh?;)

Welcome back to me! (e se non me lo dico da sola ...)


post signature

domenica 8 aprile 2012

English lesson n. 3 "Il famoso caso di una silviamagnolia a Londra"

scatole...quasi fatte (quasi...cioè ho dovuto smontare a volte alcune scatole per liberare mr.magnolia dai vestiti e cianfrusaglie varie. Sì vabbè dai..ogni tanto sentivo dei mugolii da dentro le scatole, uff che sarà mai! chi è che non ha mai infilato il marito in scatola no?)

tana magnolia chiusa definitivamente, rese le chiavi, chiuso la corrente, tirato giù il bandone. Ma non ho provato nessun magone di tristezza, sono troppo emozionata per il mio nuovo percorso di vita per soffermarmi a piangermi addosso.
Mi ha fatto piacere anche il messaggio in segreteria del proprietario del fondo: sono ufficialmente l'inquilina che rimpiangerà per l'eternità..ah beh son soddisfazioni :)

Vi scrivo per dirvi che da oggi a quando mi sarò sistemata in casa nuova a londra, forse avrò problemi di connessione e comunque mi sarà difficile aggiornare il blog in questi primi giorni di trasloco e di così tante cose da fare (e come dice mr.magnolia tante cose e pure tutte insieme..che è la cosa più incasinante, ha proprio ragione)

Ho passato questi ultimi giorni a girare per la città, ad inscatolare, a parlare e ridere e a insegnare (grazie a tutte le mie nuove allieve). E soprattutto a progettare il mio futuro.
Forse non riuscirò mai a raggiungere la mia meta, ma ci provo e questo mi riempie di orgoglio.
Bah forse la formula giusta per vivere bene è proprio amare ed essere orgogliosi di se stessi.

Ok...tempo per salutarvi per qualche giorno, martedì parto , starò per qualche giorno in un albergo mentro cerco casa e poi una volta sistemata torno online. Ho novità per il blog che probabilmente arriveranno mentre non sarò connessa , novità per il lavoro e per collaborazioni che nasceranno , oltre a tutte le novità della mia vita.

Fate i bravi, divertitevi questa Pasqua, vi auguro che sia felice e serena.
Vi lovvo tutti, non so cosa farei senza di voi.

Oltre tutto sono anche più vintage del solito oggi che è il mio compleanno..tra un anno esatto compio 40 anni.
Ho tempo per preparare mega festa che dite?