giovedì 31 gennaio 2013

Oggi la Make up artist parla di: USO DEL PRIMER

Oggi torna la molto attesa la nuova rubrica curata dalla nostra Ilenia "Cassandra Make Up Artist"

I riscontri sul primo intervento di Ilenia sono stati molti e per dirle ancora un grazie più grande per il tempo prezioso che concede alla nostra Community, ti invito a condividere questo post sulla tua bacheca di Facebook se puoi e ti sembra una rubrica interessante perchè di consigli ne abbiamo sempre bisogno tutti e se vengono da chi come Cassandra è veramente un professionista del settore...ah beh più di così non si potrebbe neanche sperare ^_^

-_- inutile dirti che io il Primer non ho idea di cosa sia se non fosse che lo vedo usare sulle mie spose, poteva essere tranquillamente un fissante per le pitture da muro uhmmm
sono proprio un caso clinico, quindi inforco i miei occhiali da ciecata e leggo con te le informazioni che Ilenia ci regala oggi

Quadernone di Sailor Moon e penna marca "Viagra" (lascia stare ti prego non ho voglia neanche di spiegare -_-) alla mano per vedere se prendendo appunti mi riesce di capire meglio...sèèè che barzelletta

segui eh perchè io non passo gli appunti a nessuno ecco (cattiva io ah ah)

buona lettura mio tesoro!

pss..visto che da oggi io condivido con chiunque commenti i post, alcuni preziosi consigli  su come lavorare di più e più serenamente + come gestire un blog di successo...tu commenta perchè io chiudo gli occhi e nomino ogni post una persona tra chi ha commentato il post precedente.
Faccio io da sola ok? -_- fino a prova contrario la Magnolia sono io ehh

Quindi...scelgo scelgo scelgo....MARIA CONSILIA di CAPRIMOMENTS , vediamo quando se ne accorge ahah 
shhh tu fai silenzio , non andarla a chiamare ^_^


post signature




Rieccoci qui per continuare il nostro percorso nel magico mondo del Bridal Make Up!!

Nello scorso post abbiamo affrontato l'importantissimo argomento del fondotinta.

In questa sessione ho pensato di trattare un altro punto fondamentale per
la resa di un buon trucco sposa.. e cioè: LA RESISTENZA!!

Senza questa caratteristica, qualsiasi make up, anche artisticamente apprezzabile, perde la sua ragione d'essere.

Il trucco sposa deve reggere a lungo durante la giornata.. e rimanere impeccabile a tutte le sollecitazioni che gli usi del matrimonio impone quali: lacrime, baci, agenti atmosferici, ecc.
Per poter far fronte a tutto ciò, è opportuno preparare a dovere il trucco con l'utilizzo dei primer

In commercio ne esistono per qualsiasi parte del viso e si applicano come base a:

-viso (prima del fondotinta)

-occhi (primo dell'ombretto)

-labbra (prima del rossetto)

-ciglia (prima del mascara)  (cigliaaaaa? scusate nota della Magnolia -_- io sono proprio indietro ! basta scusa... sto zitta...)

Ma ora passiamo ai primer necessari se vogliamo ottenere un trucco resistente: per il viso e gli occhi



PRIMER VISO

Come vi ho anticipato si applica prima del fondotinta, serve per
livellare la pelle e permette maggiore aderenza del fondotinta alla
pelle.

[per intenderci...il fissatore spray che generalmente si utilizzano a
finitura del trucco, serve a ben poco se non supportato precedentemente
dall'uso del primer...mi posto un link a cui poter reperire informazioni in merito: Mist&Fix - Make Up For Ever ]

Alcune aziende..oltre ai primer neutri ci mettono a disposizione
primer colorati che hanno il compito di cominciare la correzione
dell'incarnato. (ma per il mio incarnato grigio topo c'è la nuance giusta? -_- ariscusa. muta io - firmato Magnolia)

I principi della correzione sono quelli legati alla teoria del colore, di cui parleremo prossimamente

Ce ne sono anche di altre marche...ma il Primer HD di Make Up For Ever  per me sono i migliori!!




PRIMER OCCHI

Ha il compito di fissare l'ombretto e allo stesso tempo ne intensifica il colore

In commercio ce ne sono di tanti tipi:

Il Primer Potion di Urban Decay è quello più acclamato dal mondo del make up!!

Vi segnalo anche lo Shadow Insurance di Too Faced come prodotto di rilievo!! (ti rendi conto che io lo pensavo un ombretto in crema? -_- Magnolia beota)










Esistono alcuni ombretti  in crema come i PAINT POT di MAC che si possono usare come primer. Si possono usare nuances in armonia con gli ombretti in polvere da sovrapporre, o a contrasto, per realizzare effetti iridescenti!!






Come sempre, rimango a vostro disposizione per ulteriori chiarimenti sull'uso e sui prodotti migliori ^_^ ( e noi approfitteremo come delle impunite del tuo aiuto vero tesoro? ^_^..scusa ancora oggi la padrona di casa scalpita)

Grazie e a presto!

Ilenia 


lunedì 28 gennaio 2013

Diventare wedding planner: un lavoro delicato ma straordinario

Più che mi organizzo i post e più che mi vengono in mente altre cose e altri modi di dirti le stesse cose che alla fine forse faccio prima e meglio a non organizzare per niente.
Continua il sistema " penso ---> scrivo ----> pubblico", molto meglio e più produttivo. 

Ho provato ad organizzare più post anche in senso di programmazione
Non ci siamo. 
Li ho rigirati tra loro talmente tante volte che alla fine...li ho cancellati.
Io sono fatta così. Se una cosa non va bene, senza problemi la disfo e senza problemi ne parlo, perchè penso che dove io trovo problemi e mi sembra di trovare soluzioni, probabile che anche tu ti riconosca e dalle stesse soluzioni possa trovare qualche idea per la tua situazione.

Quindi se anche ti ho fatto scaricare il file gratuito per organizzare le idee, tipo creare un archivio di temi per post futuri, che è una manna vera dal cielo, non credo che ti potrei consigliare di fare più post e programmarli tutti per il periodo futuro.
Almeno per me non funziona e lo sai perchè
Perchè vorrei sempre seguire la mia giornata, le mie emozioni, perchè io mi lascio libera di cambiare idea o meglio di evolverla anche nell'attimo di un secondo se mi accorgo che c'è un modo di pensare migliore del mio o qualcosa che mi fa stare meglio e che mi fa lavorare meglio, allora valuto e implemento il mio metodo o i miei argomenti. Solo così si cresce.
Programmare tutto non fa per me. 

Quindi...oggi forse avrei dovuto parlare di altro, invece ...HELP LINE mio tesoro! eh già ^_^

Tante tante tante tante richieste per l'help line sono in attesa, ti dico solo che la povera Wilma che è la fantastica lettrice a cui oggi rispondo me ha mandato la domanda  il 14 Dicembre :O io non dico niente! 


Oggi...sèè oggi ah ah che ridere... -_- facciamo finta che sia oggi, mi scrive Wilma che è iscritta alla Mewsletter e che quindi riceverà il suo approfondimento presto via email. 
Non ho nessun link a tuoi blog, siti o altro quindi , mia Wilma , se vuoi farti conoscere metti pure un commento al post che mi farebbe molto piacer, la community ti accoglie sicuramente a braccia più che aperte.

Wilma mi scrive

"mi interesserebbe molto intraprendere l'attività del wedding planner ma come posso avere la preparazione necessaria in quanto si tratta di un lavoro molto delicato! "

Semplice diretta e molto molto interessante.

Solitamente le domande che mi arrivano non sono di questo genere: ci si chiede se è un lavoro remunerativo (oh yes), se c'è mercato in Italia (sì sì e poi sì ne riparleremo mio tesoro, ma sì vivo e frizzante) , se è impegnativo o meno (all'ennesima potenza), se si può farlo senza formazione e che tipo di formazione (con formazione e valida) ... ma la parola "delicato" è sul serio la prima volta che arriva nella mia casella email tesoro, quindi grazie doppiamente perchè è un argomento tosto, ma al quale hai dato un risvolto poetico che tanto dice e commenta pienamente sul nostro lavoro.

DE LI CA TO
Dotato di caratteristiche di morbidezza, leggerezza e similari, dalle quali si trae una sensazione piacevole
(tratto dal vocaboliario) 

Attenta analisi di Magnolia:
Beh io a "morbidezza" sto messa benino ecco non per vantarmi.  Leggerezza sì insomma a volte so' essere molto leggera (poi dipende dal conteggio di martini giornalieri) per i similari mi devo organizzare.
Ma mi domando: si trae sensazione piacevole da me come wedding planner e professionista?

Perchè, cara Wilma, è questo che quando decidi di diventare una wedding planner ti devi domandare : saprò essere piacevole?  

Facciamo un passo indietro e parliamo del nostro lavoro ok?

Cosa e chi è un wedding planner?
Un professionista dotato di umanità

Ecco chi è , stop. 
Non c'è molto bisogno di altro sai.

Certo il nostro lavoro è organizzare un evento nel modo più completo e perfetto (per quanto la perfezione non esista) possibile, dedichiamo la nostra forza lavoro a studiare gli eventi, crearli da zero oppure fare ricerche e dedicarci solo ad alcuni aspetti dell'evento per aiutare anche le coppie che fondamentalmente fanno con piacere anche da soli l'organizzazione.
Quindi a livello tecnico noi abbiamo una coppia, delle richieste, dei sogni e aspettative, un budget e il nostro talento organizzativo per creare un evento
Questo è fare il wedding planner no?

Ma se fosse così semplice.. non pensi che alla fin fine si potrebbe affermare che è un lavoro adatto a tutti in pratica?
Perchè, diciamoci la verità, non è assolutamente obbligatorio avere un wp al proprio fianco, da che mondo è mondo tutti hanno organizzato il proprio matrimonio da soli e tutti, con più o meno risultati , possono tecnicamente farlo.

Sì certo avere un professionista ti fa perdere meno tempo = ci sono coppie che vogliono, fortemente vogliono, perdere tempo per il loro matrimonio nonostante ci mettano molto più tempo a fare tutto da soli.
Sì certo avere un professionista ti cerca i fornitori ideali = niente che con una sana ricerca non si arrivi a fare anche se ovvio che a volte non tutto è semplice ed immediato o forse il più giusto..ma è possibile no?

Ti sembro pazza vero? 
io che sono una wp che dico questo
Ma io lo dico sempre a tutti i miei clienti e possibili clienti, non c'è niente a livello organizzativo che non possono fare con molto impegno e volontà da soli, perchè non è la scienza della Nasa, non è un argomento così ostico che può essere capito solo da pochi. 
Dai sù è la santa e sana verità. 

Da quando ho iniziato ad ammettere con me stessa che non esiste un'impossibilità tecnica per le coppie di arrangiarsi da sole, ho allenteto un po' la presa, mi sono rilassata ed ho ottenuto di più.  
Non è il credere di saper fare e gli altri no che ti aiuta a "vendere" il tuo servizio..è la persona che sei che riesci a vendere meglio.
Perchè la cosa sul serio importante, quella che sul serio fa la differenza tra avere e non avere un wp (oltre è ovvio una tecnica più veloce e più mirata nell'organizzare, ci mancherebbe) è la nostra attidutide, la nostra umanità, la nostra capacità di unire le persone e farle andare d'accordo in un momento così particolare e difficile come la preparazione del loro matrimonio. 

Fare il wp non è solo il creare un evento
è creare un'atmosfera
 
e non lo riesci a fare con la tecnica, ma con la tua complessità di essere umano perchè l'atmosfera parte da ascoltare i tuoi clienti anche dalle cose che loro non riescono a dire, passa attraverso la tua sensibilità di professionista e arriva nella realizzazione di un sogno che non è fatto solo di cose materiali, ma anche di stati d'animo, di energie positive e di giuste vibrazioni.
E per queste cose ancora non esiste corso formativo che può aiutarti...ti parte da dentro, è una cosa che ti senti e che riesci a sviluppare cercando di essere la persona che vorresti incontrare anche tu. 

Non importa quanto organizzi bene, devi anche essere un essere umano incredibile, profondo e attento
Solo tutto questo messo insieme fa di te il bravo wp.

E come si fa?

Vivendo

Io non sono una persona speciale, che ha un'istruzione più complessa di altri, un'intelligenza più sviluppata o una genialità che altri non hanno. No no e no. 
Io amo, leggo, scrivo, ascolto, sento, mangio, bevo, dormo, lavoro, rido, piango, mi arrabbio, mi pento, prego, odoro, tocco come tutti, solo con un'intensità moltiplicata x 1000 rispetto ad altri.

Mia Wilma, dopo un corretto e valido percorso di formazione che ti darà le basi tecniche, perchè sì loro possono fare da soli, ma la differenza tra farlo più velocemente e in modo più mirato è una tecnica ben precisa e devi capire da dove viene e come si raggiunge. Inizia a guardarti in giro , ad aiutare amici, parenti e conoscenti che ti possono aprire le porte di un'esperienza che solo così puoi guadagnare  e che ti porterà nel tempo , sommata alla formazione , ad essere "tecnicamente" un bravo wp.

E a questo aggiungi...il segreto che più ti porterà in alto
 
 fai agli altri, dì agli altri e dai agli altri
 quello che vorresti qualcuno facesse
 dicesse e desse a te

Non c'è trucco e non c'è inganno mia cara Wilma ^_^, ma solo una sana formazione, una buona dose di pazienza e impegno e tanta tanta tantissima umanità
Sii veramente la persona che vorresti conoscere e vedrai che quella delicatezza arriverà in modo automatico.
Un bacio mio tesoro!

E tu?
Hai mandato la tua help line? c'è un po' da aspettare ^_^ ma ne vale la pena dai  

La nostra community si basa anche sui commenti che lasci qui sotto..fai sentire la tua voce e fammi sapere cosa ne pensi , condividi e apriti agli altri...solo questo è il segreto del vero successo
  Da ora in poi tutti riceveranno i consigli..ogni volta io prenderò qualcuno che avrà comunque commentato sui post e a turno tutti avranno il loro pizzico di magia , contenta?

Ti sei iscritta alla Mewsletter? inserisci la tua email e nome nelle caselle in alto a destra e aprirai le porte ad un magico mondo fatto di informazioni, idee e tante sorprese


post signature