domenica 13 maggio 2012

Parliamone

Volevo continuare a fare finta di niente, ma anche a kilometri e kilometri di distanza, le notizie che mi arrivano attraverso le mie ex allieve, tesori vari e ahimè attraverso qualche ricerca che mi sono messa a fare oggi (potevo fare altro di più rilassante a dire il vero), sono tutto tranne che positive.

No, lasciamo perdere la situazione economica-politica-pensionistica ecc ecc... dell'Italia, tanto è inutile che mi metta a parlarne qui , ne avrei così tante da dire che potrei impallare blogger per giorni, quindi tranquilli tengo nel fodero la sciabola.

In realtà mi riferisco a cose ancora più vicine a me ..e probabile anche a molta parte di voi.

Non ho chiaro come esprimere quello che penso, anche perchè sono talmente tante le cose che mi sono passate per la testa oggi tra notizie varie (e perdonatemi anche il periodo un filino stressante..ma giusto un filino eh ), che la chiarezza potrebbe andare a farsi friggere molto velocemente.
Chiedo venia da subito per qualsiasi errore e qualsiasi perdita di ragione (spero momentanea)..ma quando "ce vo' ce vo'" giusto?

E sarò pure breve (manzoni vai pure a cena con gli amici oggi..rilassati)

Ok il mondo è bello perchè è vario.
Ok il mercato deve offrire una moltitudine di servizi che possano accontentare tutti.
Ma tra accontentare e prendersi in giro c'è una bella differenza.

Giusto ieri e stamani ho letto su facebook e alcune mie ex allieve mi hanno riportato, che esistono dei corsi pubblicizzati sul sito più famoso di coupon ( e sapete a chi mi riferisco) e altri siti del genere, venduti a prezzi bassissimi.
No aspettate ..ho detto bassissimi? Ho sbagliato, scusate, volevo dire ridicolmente bassi.

19 o 29 Euro per 8 ore di corso per diventare wedding planner.
Io forse non ho mai capito niente, vedi la fine che sto facendo pur di continuare a lavorare e percorrere la mia strada, forse non sono il top della strategia marketing, o forse diciamo che la ruota si era fermata e riprenderà a girare presto spero...ma metto da parte la mia professione e parlo da consumatore e da lettore.

Sì perchè parliamone sul serio, se io fossi oggi una ragazza interessata a diventare wedding planner e mi guardassi attorno per trovare un corso, non so'..sinceramente parlando...quanto schiferei un corso a 19 o 29 euro per solo 8 ore sapete?
No sul serio..con la crisi che c'è e con i soldi che mancano sempre, per non parlare della paura di essere fregati e di perdere soldi, o di non avere un corso serio per i molti soldi chiesti di solito..io sarei interessata.

Quindi non biasimo neanche i consumatori , quelli che questi corsi li comprano, e forse non ho voglia di biasimare neanche chi li organizza sapete perchè?
Perchè i numeri danno ragione a loro. Questa è la triste verità.

Vogliamo parlare della qualità del corso? del programma e dei contenuti? dei contenuti extra che sono anche forse più importanti del programma? dell'assistenza post corso fino ad un anno di percorso insieme? della professionalità di chi insegna?
Sì certo se parliamo di tutto questo è normale dire quello che penso anche io: non è possibile in ordine
1) imparare a essere un wedding planner in 8 ore (se per questo neanche in un mese..ma rimaniamo sul tema principale)
2) è sul serio possibile che i contenuti siano succulenti e importanti per 19 euro?  (non voglio tirare l'acqua al mio molino, sapete come sono fatta, ma se la mia dispensa e corso hanno creato interesse in giro è perchè i contenuti accidenti se ci sono , tanti e approfonditi, non posso darli via per meno di una pizza e una coca cola)

Questo ragionamento è giustissimo, meglio la qualità che la quantità.
Giusto?
No..la legge del mercato da' ragione alla quantità.
Perchè ho visto che uno di questi corsi ha circa 200 acquirenti (mi sembra) che per Euro 19 mi da' un bel totale di ...3800 euro. Cifra che a me fa' gola e che non vedo tutta insieme da tempo (se mai l'ho vista e parlo di miei soldi ahah).

Moralmente non sono daccordo con questi corsi , perchè credetemi non si riesce a nemmeno iniziare un programma serio in solo 8 ore (forse è un seminario? bah ho i miei dubbi..io l'ho sempre scritto a lettere cubitali che non era un corso), ma se si deve parlare di successo di un corso, boh.

Da una parte vi dico BASTA con i corsi ridicoli e perdite di tempo e denaro (perchè anche 19 euro sono perse per una cosa così..piuttosto invitate il manzoni fuori a cena che è sempre in bolletta con me), vi prego proprio BASTA perchè tutto questo porta a figure professionali che non sono per niente professionali..e poi ci lamentiamo che in Italia il wedding planner non va avanti! certo..finchè ci saranno persone che non sanno fare questo lavoro a rappresentare la categoria , le coppie non si fideranno. E hanno ragione mannaggia. Santa ragione.
E' colpa nostra. Tutto è colpa nostra. 

Ma posso aprirmi sinceramente con voi? in un piccolo anfratto del mio profondo io, invidio giusto leggermente chi riesce a vendere bene un corso, anzi invidio chi riesce a lavorare e avere dei guadagni. Non è giusto, ma sono dei bravi venditori e strateghi di marketing.

E questa mia invidia è anche più patetica e triste del corso a 19 euro.
Qualcosa deve cambiare.

ps: ho aggiornato la pagina dei corsi con il corso online e la pagina con il nuovo servizio mentoring..io continuo con la qualità non so' voi...

post signature

13 commenti:

  1. E che dire delle povere corsiste che dopo non sanno dove sbattere la testa e scrivono per poter fare una stage da una wedding planner?? Perche' volevo dire che nella dispensa che viene fornita, c'e' un elenco di wedding planner da contattare.......e poi Silvia, come facciamo noi wedding planner ad impedire a colleghe o pseudo tali a fare i corsi?? Non c'e' un albo e mai ci sara' perche' gli albi saranno aboliti, per quanto riguarda le associazioni ce ne sono diverse, forse troppe?? Questo e' un cane che si morde la coda......purtroppo per noi tutte!!
    Daniela Ferrara Un giorno un Sogno

    RispondiElimina
  2. Sono assolutamente d'accordo!!! Qui è la qualità che manca e la PROFESSIONALITA'... Che amarezza!!! Ma sono convinta che le cose cambieranno perché tutto questo no può portare che a delle maxi sole che scremeranno piano piano il mercato... il problema è tenere duro!!! Ma io ci Provo!!!

    RispondiElimina
  3. @daniela sì qualcuno me lo ha detto che c'è anche una lista da contattare. Il problema non è chiedere di fare uno stage o di lavorare per qualche altra agenzia, perchè questo lavoro non dovrebbe essere concepito solo come lavoro imprenditoriale, ma anche come lavoro dipendente. E' proprio questa la differenza che deve essere capita. Non è un lavoro da femminucce stile piccolo lavoretto per ammazzare le ore libere o arrotondare. E' un lavoro serio. A me quello che preoccupa non è la lista da contattare, ma probabilmente tutto il resto dei contenuti. Questo cane si deve e si può fermare. E brava troppe associazioni, ma troppe nel senso che comunque nessuna articola il proprio statuto in modo da dare quello che noi chiediamo, che non è un badge da mettere sul sito (non me ne faccio di niente se è ottenibile pagando), io voglio assistenza regionale, sul campo, assistenza assicurativa, assistenza legale, assistenza fiscale. Voglio roba terra terra già..roba importante.
    @elisa la cosa più amara è proprio sentire persone come me e come altre professioniste serie che fanno corsi che si sentono schiacciate da queste realtà. Ti giuro che arrivi a pensare a volte di essere un fallimento. Io per carattere mi abbatto solo a momento e poi reagisco con violenza perchè le ingiustizie mi danno alla testa, ma altri si sentono sul serio sconfitti al punto da deprimersi. Non è così che deve andare

    RispondiElimina
  4. Ciao Silvia, innanzitutto i miei complimenti per il lavoro che fai e per la tua simpatia... quando riesco ad avere il tempo, ho il piacere di leggere commenti, post...che devo dire da collega...apprezzo molto... :)
    Proprio qualche giorno fa ho visto pubblicata su fb l'offerta del "fantastico" coupon.... devo dire che la mia prima reazione....è stato sorridere, sì perchè credo che una persona intelligente che abbia davvero voglia di fare il nostro lavoro...capisca la differenza tra un corso vero, un vero stage e un corso, se così si può chiamare, a 19,00 di 8 ore.... ma ahimè quando ho realizzato il numero di coupon acquistati...ho pensato che tristezza...
    vabbè la crisi...vabbè la voglia di inventarsi un lavoro....ma proprio non riesco a concepire l'acquisto di un corso del genere...ma credo che 8 ore non bastino neppure per fare da premessa a questo lavoro, che per quanto meraviglioso possa essere, è davvero difficile e pesante...e solo chi lo fa con serietà e professionalità può capirlo.

    Lavorando in Puglia...ho tanta difficoltà ad abbattere l'astio e la diffidenza della gente di qui...se poi devo pensare che ci saranno pseudo wedding planner...che si denominano tali solo per OTTO ORE DI CORSO! bha dove finiremo... Bhe scusa lo sfogo... sono anch io un'eterna ottimista...sempre solare...quindi la pseudo concorrenza ci aiuterà solo a far meglio il nostro lavoro! :) a presto

    RispondiElimina
  5. @cristina ciao a te! che piacere! concordo tanta amarezza, anche io come te pensavo che fosse impossibile che vendesse bene, ma come per tante altre cose ..mi sbagliavo in modo cocente. Non basta una vita per capire come fare bene questo lavoro, ma tralasciando il sentimentalismo, otto ore vanno forse bene per scambiare due chiacchere. Vai avanti per la tua strada senza aver paura comunque di reagire a cose che non vanno bene e lasciati pure andare a momenti di sconforto. Per esperienza: servono tantissimo. In bocca al lupo! e grazie di cuore

    RispondiElimina
  6. Ciao Silvia hai ragione, se il problema fosse solo quello, qui ci sono wp improvvisate che utilizzano fornitori che lavorano in nero e così si propongono ai clienti, come facciamo ad essere prese sul serio mi chiedo. sai quante volte vorrei chiamare la GdF....

    RispondiElimina
  7. segui un karma positivo tesoro , perchè un giorno prima o poi l'universo ti renderà tutto con gli interessi. I problemi sono tanti e tutti creati dalla categoria.

    RispondiElimina
  8. Ciao Silvia !!
    sai che l'altro giorno una mia amica mi fa "una mia collega ha comprato su groupon un corso a 29 euro di WP, non sarà come quello che hai fatto tu, lei fa 2 giorni 6 ore l'uno.." ..e io ovviamente, a parte essere rimasta così (O.O), le ho risposto che la grande differenza, oltre che nel costo è nelle informazioni ricevute!! credo che aver fatto il corso con te (a parte il fatto che eravamo in 2/3 e che quindi è stato ancor più bello) è che hai parlato non solo del lavoro in se, parte teorica e pratica, ma anche delle problematiche di questo lavoro!!! di ciò che è in realtà!! (e di tanto altro, ovviamente + ovviamente Tu che lo hai reso molto bello)

    ((a parte che ho visto il prgramma del corso e fa un po' pena!! detto sinceramente! almeno altri corsi fanno la cosiddetta parte creativa facendo tableau e bomboniere. cosa per altro poco utile dato che esistono persone specializzate in quello. io sono dell'idea "ognuno ha il suo"))

    comunque il vero problema è che il corso da 19/29 euro porterà persone che pensano che con un diplomino siano delle WP. e che non trovando persone disposte a far loro uno stage o simile (perchè son 2 mesi che cerco invano!!!) si metto improprio e magari rovinano un matrimonio alla coppia di turno che sceglie di mettersi nelle mani di quello che pensa essere un vero professionista. e poi rimanendo deluso parlerà male del WP, e lo sconsiglierà. è un circolo vizioso.
    POSSIBILE CHE NESSUNO RIESCA A CAPIRLO??!
    non ci credo ovviamente!! Credo sia più probabile che la gente se ne freghi altamente!!

    ..ecco un mio piccolo sfogo, da ragazza che pensa che tra un po' si trasferirebbe volentieri all'estero per farsi esperienza!! che all'estero spendono e investono sulla persona! mica come qui in italia che pensano che la persona è solo un costo e che insegnare e tramandare il proprio mestiere sia controproducente "perchè poi mi frega il lavoro".
    cosa concettualmente errata. se fai bene il tuo lavoro, i clienti se ne accorgono, i capi se ne accorgono, i collaboratori se ne accorgono. e sicuramente non vai nel dimenticatorio!!
    ..troppo diretta e dura?! :D

    Ti faccio tanti Auguri per tutto!! Ti seguo sempre con molto interesse!! :)
    ..e prima o poi magari riuscirò a fare un po' di assistenza post corso, perchè sarò finalmente in carreggiata!! :)
    Ciao! - Chiara

    RispondiElimina
  9. Anche nella mia città, Torino, organizzano corsi a 26€. Ma non si rendono conto dei danni che fanno?!?!?

    RispondiElimina
  10. Ah, ma non preoccuparti, Coup-On si prende almeno il 50% in partenza, ma poi con condizioni speciali ecc. alla fine a chi tiene il corso cara grazia se resta il 20%. Poi vedi se ci riprovano. Vero, ci sarà sempre qualcuno che deve iniziare a farsi conoscere e pensa che questo sia un buon sistema. Visto che però i conti, se non a priori a posteriori alla fine se li sanno fare tutti, vedrai, vedrai.

    RispondiElimina
  11. @Chiara ho ricevuto diversi messaggi oggi di ragazze che hanno comprato questi corsi che si rendono conto dei contenuti che non possono essere importanti, ma è talmente tanta la voglia di entrare in questo universo e tanto pochi i soldi, che accettano di iniziare anche così. Poi c'è chi si rende conto che da lì c'è da fare un passo più serio e chi pensa che sia l'unico e solo passo che serve. Non è fare quel corso..è cosa segue che mi preoccupa. Vai all'estero tesoro, tu che sei anche abituata a viaggiare e sai l'inglese
    @Ilgiornochevorrei ah beh mi mancava 26 euro dai..meglio di 19 . Almeno un po' di sarcasmo mettiamocelo
    @mammamsterdam ah ma questo non lo sapevo ahah..chi la fa l'aspetti :) bene bene. quando si dice: aspetta e vedrai, la ragione è dalla parte dei pazienti eh? ;)

    RispondiElimina
  12. Hai ragione, eccome se hai ragione, però io mi chiedo due cose:
    1) se fosse un corso di "Avvicinamento alla professione" sarebbe più giustificato il costo irrisorio? Cioè, se una ragazza non sa ancora se vuole davvero fare la wedding planner e volesse semplicemente saperne un po' di più prima di fare un corso più serio? Magari preferisce spendere solo 19€ invece di 500 o 1000, perchè magari ha il dubbio che poi scopre che non fa per lei, come professione. Sarebbe più onesto chiamarlo così: "Corso di avvicinamento alla professione di wedding planner", ma penso sia davvero marketing e basta.

    2) Io sono una donna pratica: un corso di 8 ore significa che uno parla e gli altri ascoltano. Mettiamoci dalla parte di chi deve parlare per 8 ore: se parli a 5 persone o a 200 è più o meno la stessa cosa. Forse hai bisogno di una sala conferenze con microfono se si è in 200, ma se parli non esiste un numero massimo di persone che possono ascoltarti. Se parto sempre dal principio che in 8 ore non posso insegnarti niente, ma solo raccontare qualcosa di generico, allora posso raccontarlo a quante più persone possibili. E, facendo i conti della serva, se un locale mi chiede 1000€ per 8 ore e io ci metto dentro 200 persone a 19€, in tasca me ne metto circa 2800€, giusto? Equivale a tenere un corso per 7 persone a 400€ ciascuna. Questi hanno fatto solo un ragionamento di quantità, fermo restando l'utile.

    Rimane il fatto che chi fa questi corsi dovrebbe essere consapevole che non si impara a fare la wp con 8 ore, nè con 30, nè con 300.
    Io ho appena seguito un corso per principianti di fotografia: 8 ore per 100€. Ora faccio foto migliori, ma sono consapevole di non poter aprire uno studio per mettermi a fare la fotografa professionista.

    RispondiElimina
  13. Allora la notizia è arrivata anche lì Silvia??! ;) povere wedding planner italiane! Ho letto il post e tutti i commenti delle colleghe che mi hanno preceduta e non ho molto da aggiungere.
    Solo un paio di cose: 1) io non capisco perchè tutti vogliano fare i wedding planner.Ma giuro che non lo capisco proprio. 2) l'associazione che ho contribuito a fondare (credo tu Silvia, sia al corrente di tutto) ha proprio gli obiettivi che tu auspichi per un'associazione. La strada è lunga, sappiamo che non avremo mai un albo, ma stiamo costruendo un forte network e quest'estate collaboreremo fra agenzie, per far fare esperienza sul campo alle più giovani e per scambiarci idee e conoscenze! Non voglio fare qui pubblicità all'Unione perchè non mi sembra il caso, ma se vuoi saperne di più sai come contattarmi ;) Ila

    RispondiElimina