venerdì 31 dicembre 2010

La Magnolia operaia

Buon pomeriggio miei tesori!! Mamma mia come mi mancate in questo periodo. Torno prestissimo però ;-)

Bene ..non potevo certo lasciare oggi questo blog senza neanche due righe per chiudere con un caro augurio di un felicissimo anno nuovo. Vi auguro che sia pieno di salute prima di tutto che è la cosa più importante, pieno di serenità, entusiasmo, positività e forza d'animo.
Questo è tutto quello che vi serve per ottenere tutto il resto.

Beh.
A che punto sono?
Qui...


Sì sì...quello è proprio il pavimento della nuova tanona che sto' pulendo oggi con santa pazienza (a discapito del mio ginocchino dolorante ohi ohi). Oh..ma sembra ancora più ..ona questa tanona pulendo le milioni di mattonelle che ci sono..ma siamo sicuri che sono solo 50 mq? :-P a vederli da terra e da "bella lavanderina" mi sembrano 500mq..bahh

Finalmente ieri l'imbianchino ha finito l'imbiancatura (poi vi racconterò tutti i retroscena che ci hanno portato a ritardare così tanto.. :-P come sempre nei traslochi ci sono tutti i problemi dell'universo che si concentrano nel tuo piccolo pezzettino di orto giusto).

Sono giorni che sto' restaurando e portando a nuova vita un vecchio mobile che userò nella tanona per esposizione (poi vedrete) , che cambio look a mensole che avevo , ripristino porte , finestre, bagni..ecc.ecc.
Ahhh mi sento tanto la Magnolia operaia.
Con grande gioia di tutti i miei muscoli :-P.

Altre cose che ho scoperto in questi ultimi giorni che mi danno grande gioia:
- questo fondo non è per niente freddo (e chi conosceva la tana vecchia sa' di cosa parlo), incredibile si sta' bene anche in questi giorni di grande freddo e neve pur con l'aria calda dello split..spenta..yuppie..finalmente un posto dove il pavimento asciuga..subito! olè
- il bar della buonissima cioccolata sarà un grande problema. :-) ho scoperto che ha della pasticceria secca fatta da loro che ti fa sognare. Oh mamma...non ce la posso fare a resistere
- accidenti è proprio grande la tanona :-D..sto' preparando un allestimento virtuale cercando di organizzare al meglio tutti gli spazi..non ci credevo ma riesco a fare tantissime cose che stavo progettando da tanto tempo , ma pensavo di non poter realizzare sul serio..ahhh bellooooo riesco a fare tante cosine.
Gioia!

Ma se oggi sono passata da voi non è solo per farvi vedere un pezzetto di pavimento sporco e lamentarmi dei muscoli doloranti (e gioire della pasticceria :-D).

Come tutte le esperienze nella vita, anche questa mi ha insegnato e mi sta' tuttora insegnando cose incredibili e inaspettate. E soprattutto mi ha insegnato cose inaspettate su di me.
Alla fin fine forse non mi conosco ancora così bene.

Quando avrò un pochino di tempo libero e calmo vi racconterò un po' meglio tutti gli inghippi e ostacoli che ho avuto tra le ruote nella tanona (e vi giuro che ho passato giorni ad avere batoste su batoste con conseguenti nervosismi e stress chiaro) , ma posso dirvi ora solo che ne ho dovute "aggiustare" di cose..ehh eccome.
Sono arrivata un paio di settimane fa' a lamentarmi con mio marito (mio fedele appoggio morale e spalluccia su cui disperarmi di tanto in tanto ;-) porello) di come le cose non andavano come speravo perchè trovavo così tanti ostacoli da non crederci.
Una fatica morale e fisica dietro l'altra.

Ma la Silvia che non conoscevo mi ha stupito. Più che le cose andavano storte e più che tirava fuori una grinta e energia che quasi mi ha spaventato.
Mi sono rimboccata le maniche e ho imparato a fare pratiche che non avevo mai fatto, a fare lavori di muratura, di restauro, ho guidato furgoni per il trasloco..il tutto stando dietro a contratti da chiudere da una parte e aprire dall'altra, forniture elettriche in ritardo e molto altro.
Ragazzi..è stata una grande faticata e ho lavorato tantissimo con grandi pressioni , ma quando ieri sera mi sono ritrovata nella tanona vuota da sola e con alcune cose ormai sistemate e altre che si stanno sistemando..oh mamma che gioia.
La soddisfazione di aver fatto tutto da sola (speriamo bene ahah) è stata gioia alla stato puro.
Non credevo che sarei mai stata così orgogliosa di me stessa.

Tutto questo non per lodarmi (e imbrodarmi ) con voi , sapete che sono ben lontana dal farlo normalmente, ma volevo con tutto il cuore dire a tutti coloro che stanno faticando tanto nella vita , che stanno incontrando mille ostacoli , che sentono tante cose scivolare tra le dita , che a volte sono prese dallo sconforto quasi fino alle lacrime...arrabbiatevi.
Ma non con gli altri..con voi.
Lamentarsi non risolve niente, vanno benissimo i 5-10 minuti di lagna disperata (bah anche qualcosina di più daii :-D) , ma poi fate un favore a voi stessi: reagite. Non arrendetevi mai, tirate fuori la grinta che avete dentro.

Il grande segreto è che dentro ognuno di voi risiede un'energia che non conoscete e che vi può portare a vincere e ad essere soddisfatti di voi stessi più di quanto immaginate.
Abbiate fiducia in voi :-) e tanta pazienza..le cose le potete sistemare sempre.

Quindi vi auguro un nuovo anno pieno di forza di volontà e ottimismo proprio perchè ho capito che la combinazione di queste due cose possono fare davvero la differenza.
E tanta tanta tanta salute a tutti !!

E ora..mi vado a rilassare qualche ora..mi aspetta un nuovo anno molto impegnativo pieno di tanti progetti ;-)

Un abbraccio forte a tutti!!

venerdì 24 dicembre 2010

Felice Natale


A tutti voi auguro un Felice Natale , che sia sereno e pieno di gioia :-)

Un abbraccio enorme!

Silvia

martedì 21 dicembre 2010

Qualche notizia sul fronte occidentale

Ma proprio qualche piccola notizia ;-).

Prima di tutto ringrazio tutte le persone che mi hanno scritto per avere notizie sul disastro "nevoso" che si è abbattutto su Firenze ( Toscana in generale e anche Italia non siamo messi male eh?).
Sto benissimo grazie, sono stata fortunata da essere tornata velocemente a casa durante i primi minuti di nevicata e ho anche la fortuna che la nuova tanona non è molto lontana da casa. Ma in generale effettivamente la situazione è degenerata molto velocemente, traffico bloccato, linee telefoniche bloccate e via di seguito..lascio i commenti da una parte :-P, e vi ringrazio tanto tanto per l'affetto e per esservi preoccupati per me.
Tesoroni miei :-D grazie!

Le notizie del momento è che un po' a causa della neve, un po' a causa dei famigerati soliti ritardi dei traslochi e di tutte le persone che sono coinvolte in un trasloco..ancora sono in alto mare.
Diciamo che il bollettino di guerra è il seguente :
- mi hanno agganciato finalmente la luce venerdì scorso (purtroppo era stata staccata prima di me) almeno ora riesco ad andare a sistemare qualcosina anche nel pomeriggio tardi
- i muri sono sì bianchi ma c'è da rifinire quindi ancora ufficialmente gli imbianchini non hanno terminato :-P
- ho dovuto chiaramente sbaraccare dalla vecchia tana quindi per il momento è tutto ammassato in vari spazi della tanona (tra mobili e scatoloni non sembra più tanto tanona :-D ahah)
- ho scoperto con mia grandissima gioia che le luci esterne sull'insegna (che per ora non c'è) funzionano alla grande..ho anche le laterne di lato wow..pensavo fossero solo per bellezza (sai com'è ..per la famosa legge di murphy...) e invece gaudio e gioia funzionano! yuppieee..

ok sì casino lo so. Oggi i mobili sono tornati nel centro della stanza e coperti perchè gli imbianchini devono fare le rifiniture..ahhhh la mia povera vetrina..non vedo l'ora di riempirla di nuovo con tutte le mie cosine :-)

Tra poco è Natale e tornerò da voi per farvi gli auguri come si deve, ma volevo solo comunicare ufficialmente che (a parte il matrimonio che ho il 24 che poverini speriamo che non nevichi nuovamente..dai dai ciccini miei sono tutta incrociata per voi..poverini vengono da lontano e si beccano anche la neve..mahh) per tutto il periodo delle feste vi aggiornerò con tanto piacere dei lavori in corso della tanona , ma metto un pochino in pausa il blog "canonico" .
In realtà avrei..ho tante idee e cose da dirvi, novità e nuovi progetti, ma in questo periodo devo dare delle priorità altrimenti affogo nel mio stesso entusiasmo e questo non sarebbe per niente professionale.
Spero di tornare attiva anche prima di quello che spero..non si sa mai una botta di fortuna e di accellerazione non guastano no? ;-)..nel frattempo però rimango sempre qui per voi, quindi se avete bisogno scrivete o chiamate (ahh skype fuori uso in questi giorni nun zo pecchè) .
Ci sono sempre per tutti voi :-).

Ahh altre cose che ho scoperto, magari meno importanti tecnicamente , però piacevolissime per me devo ammettere:
- ho scoperto che Via Giampaolo Orsini dove è la tanona..è una gran bella via..ci abito vicino da più di 10 anni ma l'ho sempre frequentata poco..invece è piena di negozi moooolto carini (sì dai vabbè ho capito farò molto spesso tante passeggiate eh?)
- ho scoperto che la signora del negozio davanti al mio è troppo forte ;-)..cara Giulia mi piaci assai.. oh mamma porella chi si ritrova davanti ahahah

... ho anche scoperto che il bar (meraviglioso tra l'altro ccidenti sembra una gioielleria) accanto alla tanona ..fa' una cioccolata calda divina.
ehrm ehrmm..scuuuusiiiii non è che posso fare un abbonamentoooo?

:-P sarò la rovina di questa strada lo so..sono loro che per il momento non lo sanno :-D

mercoledì 15 dicembre 2010

La lista della spesa

Allora...latte, pane, broccoli...ahh scusate! :-P no no non era questa la lista che avevo in mente. Pardon.

In realtà la lista a cui pensavo è una lista che è talmente schematica che arriva ad assomigliare in modo (preoccupante) e impressionante ad una vera e propria lista della spesa.
Ma prima una piccola spiegazione per essere più chiara.

Uno degli aspetti più difficili, ma per difficile intendo da studiare bene a tavolino con professionisti seri e di talento con calma e pazienza..non certo impossibili da gestire, da affrontare con e per una coppia è da sempre e sempre sarà l'allestimento decorativo/floreale.
A chi è molto attento (o a chi io ho già fatto la solita ramanzina sull'argomento..vedi miei clienti, amici, alunni... :-D) non sarà certo sfuggita la mia descrizione.
Non ho scritto "composizioni floreali" o semplicemente "fiori". No e per un semplice motivo, quello che compone un vero allestimento di un evento non sono solo l'elemento materiale fiore, ma un insieme anche alquanto interessante ed emozionante di varie tipologie di materiali. Ceramica, vetro, legno, plastica e molto molto tra i quali... anche i fiori.

Fino a pochi anni fa' eravamo tutti molto abituati a partecipare come ospiti o convolare a giuste nozze con il bravo bouquet, la brava composizione per l'altare e i bravi centrotavola e...stop.
Da quando internet imperversa in ogni dove e quindi da quando il meraviglioso mondo dell'organizzazione del matrimonio a livelli professionali (chi io? ohhh yeahh) e l'ancor più meraviglioso mondo del wedding design quindi dello studio del design dell'allestimento di un matrimonio, arriva a noi come pane quotidiano attraverso mille blog, siti, professionisti bravissimi presenti anche in Italia ..beh è difficile ora non pensare alla possibilità di evadere dallo schema che vi ho elencato sopra.
Certamente ci sono molte varianti dei centrotavola e quindi è chiaro che buona parte degli allestimenti continuano ad essere splendidi e magnifici centrotavola pieni di fiori straordinari...ma è altrettanto chiaro che ora sia le coppie, che i fioristi che le wp sanno che si può fare qualcosa di diverso.
E vi dico la verità..per noi professionisti arriva anche un punto dove proprio ci mettiamo sotto esame per vedere cosa possiamo fare per creare qualche design veramente unico..quindi largo e spazio a tutto quello che ci può venire in mente.

(@weddingstyleguide) meraviglioso, di più straordinario esempio di allestimento dove il classico centrotavola non è presente e c'è molto utilizzo di elementi oltre ai fiori

Quindi cosa vuol dire "usare più materiali" ? Chi non ha notato che gli allestimenti oggi sono sempre più un insieme di vari oggetti? Probabile che ci sia un centrotavola principale , ma che poi è accompagnato da vasetti, candele, piattini, bicchieri, tazze e chi più ne ha più ne metta.
Si arriva poi a trovare anche allestimenti che eliminano completamente il concetto di centrotavola e scompongo tutte le "regole" canoniche di un canonico allestimento.

Ora vi sentirete leggermente sperduti a cercare di capire cosa c'azzecca la lista della spesa con questo discorso.

Le "liste" sono quelle famigerate vere e proprie liste che i futuri sposi portano (alcune volte) dai fioristi per farsi fare un preventivo. Non negate :-D ahah..ne ho viste diverse in giro anche su forum vari e girare anche tra conoscenti.
Allora scusi vorrei...
1 bouquet
2 lato sposi in chiesa
1 altare
10 centrotavola
quanto fa'?
e ho visto purtroppo spesso fare una scelta basata spesso e volentieri sul risparmio economico piuttosto che controllare sia quello che quello che è proposto.

(@weddingchicks) ecco se volevo trovare un esempio di uso di materiale molto originale..sono stata fortunatissima! un delizioso esempio di uso tazzina e piattino per decoro "appeso"

Noooo ragazzi aborro! Non si fanno le liste :-D daiii. Vi spiego anche il perchè. Vi aiuterà questo a scegliere la soluzione migliore che vi dia una ottima qualità e il più giusto lato economico. La lista ve la faccio io però ahahah (predico bene ma razzolo male ehh ;-) ), ma almeno riesco a darvi dei puntelli precisi

1- Prima di tutto non cercate solo tra i fioristi che sono attorno a casa vostra perchè potrebbero non essere la soluzione migliore per voi, girate un po', guardate anche su internet e contattate senza problemi, sono tutti pronti ad aiutarvi
2 -Non pretendete da nessuno di loro che vi diano preventivi precisi per telefono o per email , magari alla prima chiaccherata. Andate a trovarli nel loro negozio o studio perchè dal loro ambiente e da come si presentano ai vostri occhi potete capire molto e sentire se c'è quel famoso "feeling" tanto importante. Poi con calma spiegate bene quello che avete già in mano : data, luogo e stile che sognate. Parlate , parlate , parlate..date più dettagli possibili
3- La lista non può essere un metodo vincente perchè anche se il classico centrotavola è quello che cercate e desiderate, molte sono le varianti che possono essere prese in considerazione , stilate sì un elenco di quello che vi serve ,ma fatelo insieme al fiorista. Però proprio per quello che ci siamo detti prima..non è detto che la soluzione che più vi piace sia composta da un semplice centrotavola..siate aperti anche a diverse idee.
4- Lasciatevi consigliare. Quello che avete davanti è un professionista dei fiori e degli allestimenti , i suoi consigli potrebbero portarvi ad ottenere il massimo con il minimo sforzo , o addirittura ottenere anche l'inaspettabile.
5- Se avete in mente un budget limite ditelo al fiorista, questo perchè è bene dare subito una chiara idea di quelle che sono le vostre decisioni in merito, questo vi permetterà di non perdere tempo.
6- Non prendete i vari preventivi in mano scegliendo solo "quello che costa meno" , leggete sempre ben attentamente quello che vi è proposto e quelli che sono i servizi inclusi. Troppo spesso purtroppo la qualità viene tralasciata a favore dell'importo finale e quelle volte (spesso almeno) potreste trovarvi con alcuni problemi, perchè solo troppo tardi ci si accorge che alcune cose mancano, alcune cose saranno allestite con meno fiori per rientrare in un certo importo , alcuni servizi mancano ecc .ecc. Se tutte queste ..chiamiamole mancanze sono da voi volute o comunque comprese e accettate allora pefetto, come vi dico sempre dovete essere pienamente consapevoli di quello che succede. Ma se è il contrario questo potrebbe arrecare qualche piccolo disturbo in più

(@thesweetestoccasion) cosa vedono i miei occhini?? accidenti anche delle stupende cornici e alzatine di cristallo ..cipicchia

E sopra ad ogni altra considerazione....abbiate pazienza.
Ve lo dico per esperienza ormai, non è per niente facile creare un allestimento che sia lo specchio dei desideri di chi abbiamo davanti e fare questo , cercare spunti, trovare materiali,oggetti e utilizzi anche alternativi è un lavoro da fare con molta cura e dedizione. Quindi aspettate con pazienza (anche se un tempo limite datevelo chiaramente) , ma state tranquilli che quel tempo di attesa è solo per voi.
Solo per realizzare il vostro sogno.

(@paintingelephant) altro esempio ultra ultra bello di uso di materiali vari e di "scomposizione" dei centrotavola

Basta eh fogliettini sparsi con liste improbabili per rendere più facile la scelta, non c'è niente di facile..è il vostro matrimonio e se noi tutti operatori prendessimo per "facile" il nostro compito ..mah..non so' quanto bene faremmo il nostro lavoro no? ;-)






venerdì 10 dicembre 2010

Sfumature


Dire che siamo già arrivati ad un bel bianco è un sano eufemismo.
La verità è che quel caro colore arancio ha reso vita molto difficile allo squadrone di imbianchini che sta' facendo cotanto lavorone di non solo rimbiancatura ma proprio di rintonacatura. Un applauso agli imbianchini infaticabili.

Beh diciamo che siamo arrivati a metà fondo bianco e metà rosa salmone..questione di sfumature no?

:-D dai però qualche passetto avanti lo abbiamo fatto.

martedì 7 dicembre 2010

Le curve di una sposa

♥♥ livello medio (legenda qui )

Alt.. ehh birbantini :-) che state pensando eh? ;-)
Nooo dai non sto parlando delle curve naturali di una donna, ma di altre curve.

Ecco e qui arriva il dubbio amletico.
Ma quali curve? Eccola si è bevuta il cervello definitivamente!

Sono sulla buona strada nel bermi il cervello anche perchè sta proprio affogando nei mille progetti e nelle anche più numerose idee , ma ora prima di arrivare a dare proprio i numeri..dai spero di resistere ancora un po'.

Sembra un argomento a leggere fino a qui poco serio ,anche perchè io non è che mi metta molto di impegno vero? Ma la realtà è che è serissimo e che mi sta' moltissimo a cuore e per il quale ho già un progetto di cui vi parlerò all'apertura del nuovo studio.

Io,da wedding planner, di curve nelle mie sposine e in tante altre ne vedo.
Eccome se ne vedo.
Ne vedo troppe. Troppe troppe.

Parliamo di postura e di atteggiamenti.
Ah brutto argomento vero? uhmm sì sì lo so..purtroppo è così per tutti,tutti i giorni e in tutte le occasioni, ma quel giorno bando alle spose che non hanno un giusto portamento.
Non faccio questo discorso per fare la bacchettona o per fare la troppo rigida nelle regole, ma vi posso assicurare che avere una giusta postura può dare una marcia in più non solo nel vostro look , ma anche nella vostra grinta e sicurezza. Camminare a testa alta non è solo un modo di dire per dare coraggio..è proprio un'importante regola per guadagnare sicurezza e camminare correttamente.

Mi permetto dal mio piccolo posticino (non sono certo un'esperta di catwalk quindi di camminate di moda o sfilate,ma qualche piccolo consiglio mi fa piacere darvelo), di elencarvi alcune "regole" per una buona postura e per dare una visione vincente (quindi valida anche per tutte le persone non solo le spose eh :-D) di voi.
Diciamo che per le spose tutte le regole valgono il doppio ;-), soprattutto le ragazze che fanno le prime prove di abito ...regole d'oro credetemi.

1- Come dicevo prima tutte le seguenti regole sono oro per le ragazze alla prima prova abito, perchè il come provate un abito potrebbe dare un effetto diverso all'abito stesso e quindi alla vostra gioia di vedervelo addosso. Fate un esercizio con me: mettetevi davanti ad uno specchio in intimo (i vestiti mascherano molto i nostri atteggiamenti fisici e posture), fatevi una foto e osservando bene la vostra figura annotate quello che secondo voi non va. Mi raccomando che in queste note non ci siano cose tipo : " ho il seno troppo piccolo", " ho troppi kg addosso" , " sono troppo bassa " perchè mi arrabbio eh ! La postura è importante, il come siete fatti è prezioso e unico. Per favore annotate solo veramente quello che non vedete di corretto nella vostra postura e non nel look..anche perchè vi ricordo che il più delle volte il 90% di quei "difetti" lo sono solo ai vostri occhi (segreto segretissimo..i vostri futuri mariti neanche la vedono la vostra cellulite, adorano il vostro seno piccolo o la vostra altezza ). Vi renderete conto leggendo di quello che dovete controllare, ma state tranquilli che non c'è niente di irrimediabile

2- Che sia durante le prove del vostro abito nuziale, o che siate davanti allo specchio in casa da soli guardatevi bene anche di fianco. Forse vedrete che le spalle sono leggermente (o molto) curvate verso il busto. Ruotate le spalle con un movimento circolare e tirate fuori bene il petto. Questa postura sbagliata viene molto spesso fuori da posizione prolungata al computer o lavori di scrivania, a volte è generato dall'imbarazzo adoloscenziale dell'avere un seno (parlo chiaramente per le signore ;-) ) e che viene prolungato anche da adulti,ma ancora più spesso è un campanello serio di insicurezza. Tirare fuori il petto ruotando indietro le spalle (piano eh :-D altrimente vi fate male) vi mette in una posizione naturale di apertura verso il mondo e le persone che può istintivamente spaventare, ma fatevi coraggio e ricordate che siete tutti unici e irripetibili e per questo motivo meravigliosi, non vi vergognate mai di come siete e di chi siete. Affrontate la vita a petto aperto contando sulla vostra forza e ne avete da vendere.

3- Controllate la curva della vostra schiena. Premessa importante: se vedete che avete una spalla più alta dell'altra o se ci sono dei seri dubbi che abbiate un pochino di scoliosi andate da uno specialista..questo non è per il vostro look..è per la vostra salute. La schiena ha una sua curva naturale , ma la parte delle spalle e scapole non dovrebbe essere troppo curvo verso il davanti. Cercate di controllarvi ogni tanto negli specchi anche quando siete fuori, basta anche nelle vetrine dei negozi e rimettetevi subito dritti . Unica regola senza sforzi e senza sentire male, mi raccomando.

4- La testa non è un'appendice che deve ciondolare davanti, ma avere un suo senso sopra il collo. Esiste un esercizio di pilates molto interessante e velocissimo per capire se avete una postura del collo sbagliata,la insegno di solito alle mie sposine,ma sul blog è un pochino complicato, comunque cercate di stare dritti con la testa rispetto alle spalle e da subito vi sentirete anche più sicuri ;-)


(@brideweddingdress.com) ok è glamour e è una posizione perfetta per set fotografici e per le foto del matrimonio, ma non è proprio il caso sedersi sempre così vero? :-D ahah..ma vi volevo far vedere che non si accavallano le gambe mi raccomando..solo un piccolo incrocio dei piedi al limite

Detto questo, che sono le regole base per avere un portamento corretto da fermi vi spiego il perchè e poi andiamo avanti.
Vedere magnifiche future spose mettersi davanti allo specchio per provarsi un abito e vederle curve perchè si vergognano, perchè sentono anche il peso di ansie e paure (il nostro corpo è sempre lo specchio della nostra psiche), perchè passano ore al computer..che si vedono con tristezza nello specchio anche con il più perfetto abito per loro perchè quello che vedono riflesso è una donna piegata (a volte dalla vita)..non mi fa bene.
Sono troppo dispiaciuta perchè riconosco la me di qualche anno fa' in loro.
:-D E le bacchetto! Su tesori tirate fuori il petto e spalle indietro, senza strafare questo è il segreto per mantenere la postura...e vedrete un'altra voi in quello specchio.
Basta in molti casi impostare il proprio corpo nel modo giusto per trovarsi belli e per acquistare sicurezza..e questo è importantissimo per le mie future spose no?

Insomma ci sono tante curve nel corpo di una sposa, ma vorrei che solo quelle di puro interesse maschile ;-) rimanessero, cancellate per quanto vi è possibile tutto il resto e vederete che anche il modo in cui affrontate la vita potrebbe cambiare.

Altri piccoli consigli:
- quando camminate non guardatevi i piedi o il pavimento, testa alta e guardate davanti a voi. Una sposa meravigliosa non può guardare per terra mentre percorre la navata della chiesa ;-)
- quando sedete non divaricate le gambe come se foste con dei jeans (in realtà neanche con i jeans si deve fare), sedetevi composte con la schiena ben dritta e le gambe unite (non accavallate) con i piedi leggermente piegati rispetto ai ginocchi in modo che i vostri stinchi formino una linea obliqua rispetto al vostro corpo. Per un effetto ancora più elegante incrociate pure i piedi con le caviglie una sopra l'altra. Piedi uniti e mani non sguaiatamente appoggiate sul grembo, ma unite o comunque vicine posate sulle ginocchia o sulle cosce. Ricordatevi anche da sedute di tenere le spalle indietro eh ;-)
- il bouquet non è un sacchetto della spesa ne' tantomeno un microfono, va tenuto con grazia e come se fosse la cosa più preziosa e all'altezza giusta. Quando fate la vostra camminata verso l'altare tenetelo con entrambe le mani e come altezza deve stare all'incirca altezza inguine. Durante il ricevimento fino alla cena potete tenerlo in mano anche con una mano sola chiaramente :-D ahah, ma sempre con leggerezza e tenetelo troppo a "testa in giù" perchè è un elemento importante e i vostri ospiti devono poterlo ammirare (e poi qualche bouquet potrebbe rivonarsi a stare troppo giù)

(via voiceoffashion.com)questa la perfetta altezza del bouquet e quando camminate un piede davanti all'altro :-), ma la signorina ha i gomiti troppo in fuori forse perchè è solo una sfilata. Lasciate i gomiti più morbidi ai lati della vita per un effetto naturale

Ultima cosa...per favore :-D non camminate ne' troppo veloci ne' a passi troppo lunghi..vi perdete lo sposo da qualche parte così ahahh.

Ahh che bello le mie sposine pronte per affrontare il primo giorno del loro radioso futuro ...senza guardare per terra nella paura di inciampare.





venerdì 3 dicembre 2010

Magnolia Wedding Designing Studio

Io non sono normale.
Lo so.
In questi giorni di inscatolamenti, di imbianchini indaffarati, muratori , furgoni , mobili da smontare e rimontare, linee telefoniche da trasferire e tante riunioni con il mio team per allestire come si deve lo studio nuovo...ecco proprio ora aggiorno il blog in modo così veloce?
No non sono per niente normale.

Oggi ho fatto altro piccolo passetto avanti e ho aggiornato il sito ufficiale non solo con il nuovo indirizzo , che ora inserirò anche sul blog non vi preoccupate, ma ho anche provveduto ad aggiornare la tipologia di attività descritta perchè come vi dicevo, è nato il nuovo servizio di design per eventi by Magnolia.

Proudly announce (con orgoglio annuncio..ma tanto orgoglio eh :-) ) :
MAGNOLIA WEDDING DESIGNING STUDIO

Un piccolo grande sogno che avevo nel cassetto da tanto tempo e che stavo studiando nei particolari e sul quale ho tanto lavorato per dare il meglio, quindi sono sovraffatta dalla gioia di dirvi non " nascerà" ma " è nata" la sezione di Magnolia per il design di eventi.
E attenzione che è proprio nella declinazione del verbo che sta' sempre la determinazione di ognuno di noi (ma su questo argomento presto vi darò delle notizie che spero potranno interessare alcune di voi..suspance per il momento)

Sostanzialmente la differenza tra i servizi di Magnolia prima e dopo è abbastanza pesante, perchè se prima io ero a vostra disposizione per organizzare il vostro matrimonio (o qualsiasi altro tipo di evento , ci tengo a dirlo perchè spesso le persone si stupiscono che organizzo anche feste di qualsiasi tipo, inaugurazioni, presentazioni ecc) e lavoravo insieme a voi per darvi i migliori professionisti sul mercato per poter realizzare e materializzare il vostro progetto..ora all'interno del nuovo studio di Magnolia esiste un team creato appositamente per questo scopo.
Team formato da :
Me
come direttore creativo
Non uno ma Il Mio Team di flower designers (tre persone di grande entusiasmo e talento)
Ben due architetti (uno più specializzato sul design di interni e uno più talentuoso sul design degli esterni, entrambi importantissimi )
Un designer di moda per lo studio cromia colori e studio personalizzazione tessuti ,arredi e che da' quel pizzico di glamour a tutti gli eventi (cosa che mi gaza non poco vi dico la verità)
e il mio geniale supervisore e coordinatore.

(via sha3teely) ok questa immagine mi piace in un modo incredibile prima di tutto perchè sarà anche un caso ma il colore di fondo è esattamente quello che ho trovato nel fondo al mio arrivo (ndr ora siamo arrivati ad un chiaro salmoncino dando mani di bianco) e secondo mi piacciono tanto le figure dei personaggi...oh siamo proprio noi spiccicati! :-D ahahah incredibile io mi riconosco in quella con la mano alzata , quello accanto ha i baffi proprio come uno degli architetti. Increddddibbbbile

Insomma dai non male no? oh mamma tanta gente da gestire :-D ahah

Quindi a conti fatti cosa cambia in casa Magnolia?
Che i servizi che potete trovare sono ampliati a dismisura, perchè questo non toglierà niente alle coppie che avranno bisogno di una sana organizzazione punto e basta.
Eh già perchè è chiaro che non sempre è necessario avere un team così formato , magari basta studiare il design con la fiorista ci mancherebbe no?

Lo sapete la serietà prima di tutto .
Questo vuol dire che ogni coppia verrà seguita da me personalmente ( e qui non ci piove, vale per tutti non esiste che vi lasci in mano di nessuno che non sia io) e a seconda del budget, delle richieste , dei sogni metterò in azione le figure professionali che più mi possono aiutare per le specifiche realtà e che mi possono aiutare a darvi ancora di più del massimo.
Una cosa è certa : Magnolia continuerà a gestire tutte le coppie nessuna esclusa.
Guai a chi pensa che questi cambiamenti vogliano dire che non si creano più pacchetti, che non aiuto più i budget low cost , coppie che vogliono andare all'estero, coppie omosessuali, coppie con budget medio/normali e non.
Ho solo fatto alcuni passi per permettere veramente a tutti di poter trovare la realizzazione del loro sogno, perchè forse se qualche discriminazione l'ho fatta è stata più rivolta verso i budget alti (e oltre) che non verso il basso.

Mahh..se mi racconto la verità è solo che volevo creare uno studio di wedding planning e designing completo , perchè la mia passione per questo lavoro non poteva fermarsi a dare solo una parte di soluzioni.
Vorrei davvero far trovare a tutti una soluzione perfetta.

Ecco..questo è uno dei progetti che ho sviluppato finalmente per la mia adorata Magnolia.

Ma non finisce qui.
Ah no!

giovedì 2 dicembre 2010

La Magnolia inscatolata!

Volevate i work in progress..e io intanto vi posto i inscatolament-in-progress :-D

evviva si riapre il canale youtube!

Olè!


martedì 30 novembre 2010

Confetti o dolcetti?

♥♥♥ livello serio (ah ma allora ci vuole la wedding planner) vedi legenda generale qui :-)

Lascio un attimo da parte il work in progress del nuovo studio (anche perchè per adesso non ci sono novità di nessun tipo..tranne i soliti ritardi degli imbianchini, del muratore..eeee così via :-P vabbè) , ma prendo questa occasione per ringraziare tutti voi per i vostri auguri e per il vostro affetto che ricambio sempre con tanta emozione. Grazie grazie.

Il famoso post che avevo tralasciato la scorsa volta per dare la lieta novella del mio nuovo progetto e conseguente trasferimento , è un piccolo promemoria che potrebbe tornare utile alle molte sposine future che sono interessate (e affascinate verooo :-) ) dalla tanto pubblicizzata e ormai famosa "confettata".

Prima di tutto parlare di "confettata" è un po' improprio dato che l'idea tradizionale di questa tavola di (letteralmente) degustazione confetti è abbastanza lontana dall'idea e dalle realizzazione che tanto imperversano su molti siti americani (dai tutti diciamoci la verità) che quasi tutte le coppie hanno in mente per il loro matrimonio. Quelli che vedete sui siti americani sono per lo più "candy bar".

Facciamo i dovuti "distinguo".
-"confettata" dicesi letteralmente tavolo per l'appunto di degustazione confetti , dove sono presentati più tipologie di confetti (tra gusti , colori, forme ecc)
-" candy bar" dicesi letteralmente una postazione dove vengono allestiti e dispensati diversi tipi di dolciumi per lo più marshmallow, caramelle gommose e non, cioccolata, lecca lecca e chi più ne ha, più ne metta. Ma proprio di confettata non si può parlare. Semplice motivo...nessun confetto presente.

Vedo tra le mie coppie e le molte che mi contattano anche solo per gli allestimenti del ricevimento , che negli ultimi tempi questo tavolo, che sia confettata reale o che sia la più americana (whazzagana) versione, è sempre richiestissima e mi viene richiesto molto studio e attenzione per questo che a conti fatti agli occhi dei "non adetti ai lavori" è proprio un dettaglio di poco conto.
Errrrrore!
Ragazzi il mio spassionato consiglio , sapete che voglio che facciate una bella figura con i vostri ospiti ;-), se decidete di fare la confettata, fatela per benino o per favore ...non la fate. Per favore , per favore. Lo so..sicuramente nel contesto di tante cose più , ovviamente , importanti nel vostro budget , la confetta o candy bar che sia non ricopre certo il fattore indispensabile e fondamentale. Ma ritengo che una volta che questo dettaglio sia richiesto da parte della coppia come idea voluta , cercata, desiderata e quindi considerata come necessaria per le loro richieste..beh a quel punto è comunque un dettaglio da studiare bene.
Perchè vi dico questo , direte voi.
Perchè il ragionamento che ho paura spinga una coppia, senza wp e designer al seguito , sia "infondo non è proprio un dettaglio sotto gli occhi di tutti , infondo è più importante come allestiamo il tavolo" e da lì si decide di creare una confettata (o candy bar) trascurata e poco studiata o perchè ci si dedica a questo aspetto negli ultimissimi giorni (ahh mai mi raccomando , tutto deve essere già studiato almeno da un mese prima mi raccomando altrimenti andate in fusione da tutte le cose che dovete pensare) e la fretta..non è mai buona consigliera e amica, o perchè non si riesce a studiare un bel design (e qui io e le mie colleghe siamo a disposizione per tutti vostri sogni ;-)).
Ahi ahi ahi :-D ..dai sù niente di grave a dire il vero, però da wp mi piange un pochino il cuore a vedere delle piccole possibili "gioie" essere messe da parte. O peggio vedere delle "tristi" confettate ;-) e io non voglio niente di triste per i miei tesori.

Morale (la mia personalissima e quindi non verità assoluta) : ogni singolo e piccolo dettaglio ha bisogno e ha diritto ad essere studiato e curato nel massimo sforzo che la coppia può dare. E attenzione che questo non vuol dire per forza spendere un patrimonio , ma solo armonizzare il look di quello che state realizzando..il vostro matrimonio. Credetemi, ogni piccolo particolare, anche la confettata, può diventare un ricordo indelebile agli occhi dei vostri ospiti e può dare una marcia in più a tutto il design. Cosa vi dico sempre? Il diavolo sta' nei dettagli..ahh e quanto è vero!

Quindi piccolo vadevecum (ma si scrive così? uhmm ) per i "fai da te' " della confettata o candy bar.

1)prima di tutto stabilite se la confettata o candy bar può essere una buona idea, su questo si potrebbero sprecare dei tomi di istruzioni, ma senza arrivare alla soluzione universale, perchè per buona parte questa scelta dipende dalla vostra "golosità" . Consiglio: se per primi voi sposi non amate i confetti (capita spesso) o i dolciumi, non forzatevi a organizzare un angolo dedicato , perchè comunque non darete il giusto input di energia e emozione positiva proprio perchè non è un qualcosa che vi attira.
2) studiate bene se nella location del ricevimento c'è un angolino adatto da dedicare alla confettata, non lasciate al caso questo aspetto perchè alla fine (e le location non troppo ampie esistono ) se ci sono problemi di spazi , dovrete rinunciare dopo aver tanto faticato a studiare qualcosa (oltre che i costi) e oltre che ad averci fatto "la bocca" .Consiglio : visitate nuovamente la location un paio di mesi prima del matrimonio con un bel bloc notes e penna in mano e appuntatevi angoli e spazi a vostra disposizione, contattate il catering che può aiutarvi nell'allestimento dandovi in ausilio il tavolo adatto, il tovagliato necessario e indicarvi quelle che sono le attrezzature che vi possono mettere a disposizione.
3)pensate a questo dettaglio al momento in cui pensate al design e allestimento dei tavoli perchè anche la fiorista potrebbe darvi una mano e più tempo , come dicevo prima mai mai mai arrivare a pochi giorni del matrimonio per studiare qualche idea. Consiglio: prendete un bel foglio e matite colorate e disegnate quello che vi immaginate possa essere una bella confettata e poi rivedete i vostri disegni apponendo le modifiche e le correzioni
4)Decidete se meglio una confettata o un candy bar e cercate le varie delizie (slurp..scusate raccolgo la gocciolina :-P) che comporranno il tavolo. Consiglio: studiate bene quello che il mercato può darvi contattando anche fornitori europei
5)Seguite la linea base del design che è stato studiato per tutto l'allestimento generale. Esempio non eccedete nel romantico sulla confettata se avete un allestimento country, non eccedete nelle candele e petali se non lo fate anche nei tavoli. Consiglio: morigerati con l'utilizzo dei decori perchè potreste cadere nel kitsch, ma attenti anche a non fare tavoli confettate "vuoti" . Parola d'ordine : equilibrio
6) Se avete bisogno di varie attrezzature come vasi e altro, non vi sovraccaricate di acquisti inutili (poi che ve ne fate di 20 vasi gradi di cristallo?) , esiste il noleggio. Consiglio: guardatevi attorno anche a casa , molte cose che avete già potrebbero essere utili e non dimenticate di studiare anche le dimensioni degli arredi rispetto alla dimensione del tavolo ;-)
7) State molto attenti ai colori , che combacino con la palette dei colori del vostro matrimonio.
8) se volete essere tranquilli che anche questo "dettaglio" importante sia curato, chiedete pure l'aiuto di un wd (wedding designer) che può seguirvi anche per quell'unico aspetto senza problemi.

Detto questo vi lascio con alcune meraviglie che sicuramente sono state oggetto di grande studio. Prendete spunto quando potete da ogni singola foto e da ogni sito, non si sa' mai da dove la giusta idea potrebbe arrivare :-)
(via hubpage) ecco il vero candy bar tripudio di ogni dolciume immaginabile, attenti però a non esagerare ed avere sempre l'armonia globale come meta finale. Qui..troppo ..di tutto, ma nel complesso carino

(@wilton) elegante e sobrio candy bar, perfetto per un piccolo spazio o ricevimenti in casa

(@thesweetoccasion) attenti anche ai particolari , scrivete sempre i gusti dei confetti e gli ingredienti dei dolcetti, prima di tutto per rispetto dei gusti di tutti (non lasciate che provino per capire di cosa sono fatti) e poi rispetto per eventuali allergia. Sempre sempre il rispetto degli ospiti prima di tutto!

(via oncewed) meraviglia rosa studiatissima anche nella sua semplicità

(@thesweetoccasion) l'esempio di utilizzo di cose anche non ufficialmente "matrimonio" può dare una marcia in più in originalità.

(@thesweetoccasion) adovvvoooo stile comfort casa/ american country, adatto anche per feste di bimbi e compleanni

venerdì 26 novembre 2010

Tana goodbye

Avrei voluto aspettare ancora un po' , forse un pochino per scaramanzia , ma sicuramente ancora di più per poter dare la notizia con delle belle foto da farvi vedere.
Avrei voluto dare questa notizia con un bel video così riaprivo con gloria il mio canale di youtube.
Ehh di cose ne avrei volute fare tante...ma ho preferito fare una cosa che mi ero ripromessa di fare già praticamente un anno fa' , perchè questa volta è un'occasione ancora più speciale.

Prima però la soluzione al quiz di ieri ;-).
Ecco qua. Era semplicemente una parte della saracinesca di un fondo.


Il mio.

Eh già. Questa è la grande novità e non vedevo l'ora di condividere con voi la mia emozione.

Vedete quel cartello "affittasi" ? Ecco quello non c'è più da qualche giorno perchè quel delizioso fondo ha trovato la sua inquilina (me) e io ho trovato lui. Ed è stato ammmmmore a prima vista.

Non stavo cercando un fondo in realtà, ma da qualche tempo sentivo che Magnolia era "irrequieta" senza capire il perchè. La mia tana era carina e accogliente, la posizione buona, il lavoro va bene, le soddisfazioni me ne date a quintali. Ero contenta e lo ero perchè la mia meta , che mi ero prefissata più di un anno fa', la stavo già vedendo a pochi metri da me.
Potevo allungare la mano e toccarla.
E ho capito che era proprio l'aver raggiunto quello che stavo sperando per Magnolia che mi rendeva irrequieta. E dopo cosa avrei fatto?

Quindi ho preso in mano la mia meta (ringraziandola per essere arrivata da me così in fretta ) e l'ho spostata delicatamente più in là. Molto più in là a dire il vero.
E ora sto proprio bene cari, con il mio bel traguardo lontano lontano e tanto lavoro da fare per arrivarci.
Ah sì così sì, mi sento meglio.

Quindi da ora inizia la prossima era Magnolia , un'era dove Magnolia ha un bel fondo (sì sì quel 50 che vedete sul cartellino sono proprio i mq....ohhhh non è più una tana oh mamma mi perderò da sola ahaha) con anche un bel giardinetto dietro che devo ancora rimettere in sesto (ah qui mi divertirò da pazzi) e una bella vetrina su una bella strada di Firenze sud di grande passaggio. A poca distanza dal centro storico.

Quando circa un anno fa' scrivevo che stava iniziando Magnolia 2.0 ero emozionata e impaurita perchè era un salto nel vuoto allora e adesso lo è anche di più perchè questo passo è ...tutto.
E' Magnolia che diventa adulta e che si affaccia al mondo senza paura e senza timori, che si vuole far vedere da tutti e che vorrebbe anche solo nel suo piccolo dare un servizio di sempre più qualità e sempre più studiato a tutte le preziose coppie che si affacceranno nel suo mondo.
E' tutto per Magnolia e per me e da qui non si torna indietro.


casinoooo ahh! la mia vitamina c con scaffali e robette varie dell'inquilino precedente . Oggi è solo vitamina c perchè hanno già levato tutto. E ora casino lo farò io :-D ahah

Quello che avrei voluto fare quando mi sono trasferita nella mia tana era farvi vedere il work-in-progress dei lavori e il risultato finale , ma tra le nevicate, le gelate e chi più ne ha più ne metta..beh non avevo il modo di fare proprio un bel niente. Ma ora , qui , nel posto dove spero di rimanere per molto molto molto tempo da quanto lo adoro...voglio proprio fare le cose per bene :-).

Intanto ecco le foto di come il posticino di Magnolia si presenta oggi , in questi giorni ci sono gli imbianchini che stanno riportando tutto a bianco. Sì sì è proprio questo posto tutto arancio che a vederlo così non si capisce niente perchè è solo una grande macchia arancio, ma giuro.. è il mio piccolo paradiso. Arancio per adesso...ma paradiso :-D.
Quello che vedete nelle foto è mio marito che mi segue sempre in tutte le mie decisioni e mio grande supporto morale e fisico visto che si da' da fare per primo per rimettere a posto tutto. Santo uomo. Non so cosa farei senza la sua fiducia in me e il suo tenermi sempre la mano.

il mio ultra incasinato giardino con tanto di vite e tanto lavoro da fare , chiaramente da primavera perchè non smette mai di piovere ora. Però non vi posso raccontare tutte le cose che ho già in mente di fare proprio lì..ohhh adovvvo

Progetti? beh a parte il bianco che ci vuole per forza dopo questa bella sferzata di vitamina c ahaha? beh trasloco dell'arredo ora in tana e aggiunta di nuovi componenti perchè questo posto è più del doppio della tana. Qualche mobile sarà nuovo, qualcosa non lo sarà.
Gli allestimenti li sto già curando e studiando perchè vorrei fare qualcosa di molto particolare o almeno di interessante.
Un allistemento per i miei adorati matrimoni...ma anche un angolino per i baby shower e poi tante cosine da vedere.
Se vi farà piacere potrete seguire i lavori e gli allestimenti in diretta attraverso il blog e sicuramente qualche video ;-)
Poi inaugurazione ufficiale all'apertura (che ancora non riesco a datare con precisione..spero prima di Natale).

E Magnolia cambia solo casina?
No. Cambia anche nei servizi, perchè da ora Magnolia è anche ..Magnolia Wedding Design.
Questo grazie non solo ad un posto che mi permette di avere lo spazio di fare dei progetti , tenere campionari di stoffe e pantoni colori e fare riunioni in modo più comodo.
Ma la vera novità è che da oggi Magnolia ha anche la collaborazione completa ( e sono onoratissima) della mia flower designer di fiducia che farà parte dei servizi standard di Magnolia e anche di un architetto per interior design nei casi in cui serva anche questa figura.

Insomma ora finalmente vi ho svelato il motivo della mia poca presenza su Fb e sul mio bloghetto amato.
Sono scusata? ;-)


giovedì 25 novembre 2010

Ho cambiato idea

e neanche una volta sola ! pensa te!
Oggi sono partita con l'idea di fare un post utile utile per le mie sposine , che non è che dimentico non vi preoccupate , solo rimando un pochino, ma..ho cambiato idea.
Poi mi è venuto in mente di aggiornare il blog con una bella novità ancora segretissima,ma ...ho cambiato idea.

:-D ahaha che pazienza eh?

No è che certe cose ..lo sapete ...me le voglio godere anche nella scoperta e nella comunicazione.

Quindi cosa ha deciso il mio cervellino troppo troppo attivo (e a volte in confusione) ?
Che oggi vi mostro le foto della mia tana tadadaaaa...che sono tanto tempo che me le chiedete.
;-)
parte delle bolle :-)

parte del salottino :-)
l'altra parte del salottino :-)

e parte dei cristallini per i tavoli :-)

e poi un quiz per i miei tesori.
Cosa sarà?

a domani la risposta ;-)
ansiaaaaa eh?
ahahah

sabato 20 novembre 2010

Chi cerca cosa?

attenzione : post potenzialmente lungo ;-) e senza foto ..uff dai un altro post noioso? eh sì dai ve lo beccate anche oggi :-D

Ah! A sapere chi cerca cosa sempre , farei bingo di continuo anche a occhi chiusi tsè.

Faccio però un passetto indietro altrimenti faccio confusione fin da subito (che sono brava in questo eh?..sì) .
Chi mi segue anche su Facebook , dove riesco a messaggiare anche velocemente piccoli pensieri, mentre il mio blogghino ha sempre il posto di onore e lo curo in modo più attento e qui i pensieri veloci raramente hanno modo di esistere, magari ha visto che in questi ultimi giorni mi sono sorpresa molto e ho ringraziato infinitamente tutti per le tante richieste che mi avete mandato per i vostri matrimoni del prossimo anno.

E' un onore poter collaborare con tutti voi per i vostri meravigliosi progetti di unione e di festeggiamenti, io sono commossa anche solo perchè pensate a me, figuriamoci poi se veramente mi onorate di essere la vostra wp..non credo che riuscirò mai a trovare le parole adatte per ringraziare.

Vorrei però fare una piccola parentesi che mi sembra doverosa in questo post perchè parlo di "molte coppie" e non vorrei che ci fossero dei malintesi o delle impressioni sbagliate.
Ho sempre, sempre , sempre...uhmm l'ho detto sempre? ....portato avanti Magnolia con una base di convinzione forte di dare un servizio di eccellenza e di qualità. Su questo, mi dispiace, ma non transigo.
Io ci sono sempre , io rispondo sempre , io faccio tutto il mio meglio per avere le risposte (e badate bene non che io abbia le risposte sempre pronte , questo non è necessariamente essere una "brava wp") e do' tutto il mio cuore , anima e capacità per realizzare il vostro sogno.
Questo implica lavorare molto. Ma veramente molto per ognuna delle mie preziose coppie. E niente è mai abbastanza per la loro felicità.

E questo a cosa porta? A non poter razionalmente pensare di poter gestire più di un tot di coppie nello stesso periodo.
No questa cosa la dovevo proprio fare chiara, perchè spesso ho quasi il timore che si pensi che pur di lavorare molto una wedding planner accetti di tutto di più tanto da far diventare le coppie praticamente una pratica , peggio una data.
"ah devo chiamare il ristorante per il 26 giugno"
"via cerco un fotografo adatto per il 4 settembre"
"certo che i 30 maggio sono carini eh?"
Ma proprio non esiste!

I so' tutti i vostri nomi e non siete una data. Mi ricordo tutto quello che mi raccontate anche se pensate che non sia attinente al vostro matrimonio (tutto lo è se riguarda voi ).

Quindi questo ragionamento porta Magnolia (e tutte le mie bravissime colleghe) a questo risultato: dare un servizio di eccellenza a volte (spesso) è già un modo di procedere molto difficile, in più perseverare su quella strada vuol dire darsi una sola regola. La qualità prima della quantità.
Non è proprio possibile che io riempia la mia agenda per un mese con un evento al giorno. Lo posso fare, ho possibilità di farlo, dico la verità, ma non lo faccio.
Questa precisazione è solo ed esclusivamente dettata dal far capire che quando parlo di "molte coppie" sono veramente molte, ma voglio far stare tranquilli tutti che non ho mai perso di vista la mia regola, anzi più vado avanti e più è ferrea.

Bah come parentesi mica male eh? :-D ahah cipicchia! ehrm ehrm vabbè continuiamo ...

Quando ho iniziato questa "carriera" di wedding planner una domanda che mi sono fatta è proprio "cosa cercano in me le coppie che mi contattano?" e ho cercato di essere quello che loro cercavano.
Seria?
Professionale?
Amichevole?
Simpatica?
Creativa?
Economica?...eh vabbè allora! :-D

Forse fin troppe volte anni fa' cercavo di essere anche diversa da come ero pur di farmi dire quel "sì", pur di essere a tutti i costi la loro wp, pur di avere quella possibilità. E' una cosa normale agli inizi e non nego che è stato un periodo impegnativo soprattutto a livello personale, perchè arrivi (tu wp) ad un punto in cui , se fai le cose con reale animo e passione, ti chiedi cosa ..no meglio..dove stai andando , se vuoi veramente continuare a cercare di essere la persona che non sei. Ho capito che così non sarei stata mai una brava wp.
E inizi ad essere solo te stessa.
E magicamente i "no" diventano " sì" (:-P beh dai il più delle volte ahaha)

C'e chi cerca un appoggio serio per tenere tutti i contatti perchè il tempo è sempre poco.
C'è chi cerca un professionista che riesca a raggruppare un team valido e qualificato
C'è chi cerca un creatore di idee originali perchè vuole un matrimonio "oltre ogni immaginazione"
C'è chi cerca una amica.
C'è chi cerca un sostegno.
e diciamoci la verità c'è chi cerca quello che ancora non sa di cercare. Un aiuto.

Tutto bellissimo, ma se dietro a tutte queste meravigliose cose non c'è una persona vera con i suoi valori e impegni , tutto può crollare.

Da quando mi presento a tutti con la mia faccia, con la mia vita, con la mia esperienza e la mia piccola realtà di wedding planner e dando tutto il possibile e tutta la conoscenza e professionalità che posso e che ho accumulato negli anni...quello è stato il momento in cui mi sono sentita wp. Sul serio.

Quindi voi coppie che cercate una brava wedding planner, che sia la persona giusta per aiutarvi nel vostro matrimonio, non siate attenti solo a quanti fotografi conosce o a quanti nomi di fiori conosce. Non importa. O almeno non c'è solo quello.
Se vi sentirete a vostro agio con lei/lui , se vi sembrerà un essere umano capace e affidabile, onesto e "a pelle" lo/la sentirete vicina..allora è perfetta/o per voi. La sua bravura la capirete in facilmente sentendola/o parlare, non vi preoccupate.
E' veramente più semplice di quello che pensate.

Vorrei che essere un wedding planner fosse un lavoro riconosciuto e "sfruttato" realmente da tante coppie , perchè ...non sono di parte eh noooo :-)...veramente può dare tanto al vostro evento, forse più di quanto mai immaginereste.
Voi a me date sempre molto è per questo che sono così entusiasta di essere una wp.
Brava o meno brava non so.
Impegnata e impegnativa questo sì.

Le cose si stanno muovendo in tutta Italia , anche nelle zone più "difficili" e di questo sono felice ed è grazie al grande lavoro impegnato e qualificato delle mie colleghe.
E le (i) wedding planner stanno muovendo molti passi verso la "serietà" e l'essere un professionista "vero".
Brave e brave a tutte le coppie (miei e delle mie colleghe).

Grazie perchè in me e nelle mie colleghe state cercando la cosa giusta. Noi e la mia passione per il vostro matrimonio.

Poi ci sono persone come lei...

cioè non so se mi notate impalata come una statua mentre cerco di non finire nelle foto di tutta la marea di persone. Alla fine sono finita proprio in quella della mia coppia...arghhhh ma sarò una torda incredibile!!

che lasciano commenti in giro in qua e là nell'universo di internet su di me usando addirittura parole come "benedizione" . E io ora cosa ti dico tesoro? passa a prendere l'assegno? :-D ahahah nooooo.. ci mancherebbe.
Solo grazie Kate..anzi . thank you kate and michael from the bottom of my heart (poliglotta sono ah..più che altro americani loro ah)
Qui il suo matrimonio .

mercoledì 17 novembre 2010

Superveloce

Olè..tsè alla faccia di quando ci metto tremila anni a organizzare le date..mannagg..

Per chi è interessato c'è una nuova data del Seminario per aspiranti wedding planner che più last minute non si può!

04 DICEMBRE 2010 Sabato, presso Hotel Centrale a Firenze.

Spiego..
visto che ho ricevuto alcune richieste che avevano però urgenza di partecipare e data la collisione astrale con l'hotel che per l'appunto quel giorno mi ha data disponibilità per la sala..ecco quà che ho conferamto una data così senza neanche pensarci troppo sù! :-D

Stesso costo di Euro 70,00 come per le altre giornate, per informazioni sul programma..o avete pazienza di cercare qui sul blog alla sezione "seminario" oppure mi scrivete e vi mando il file. Per l'iscrizione sempre via Paypal al bottone che trovate qui di fianco oppure scrivetemi per altri metodi.

Ma attenzione!! LA DISPONIBILITA' DI POSTI E' DI MASSIMO 8 PARTECIPANTI quindi come veloce lo sono stata io a confermare ... ;-) chiamatemi anche voi per assicurarvi un posto. E grazie ancora per tutte le richieste!!!

Arrivo prestissimo con un post "normale" ...ho delle cose da raccontarvi ..tante ..sto ' solo mettendo a posto qualche cosina e mi metto in pari con tutti gli appuntamenti e arrivo . Un abbraccio

martedì 16 novembre 2010

Slurp

@sweetblooms

Ecco se io fossi la sposa.. :-P non credo il bouquet resisterebbe neanche finoall'altare! Oh mamma...


Tesori una piccola scemenzina oggi di post per dirvi che arrivo eh...sono solo sommersa di appuntamenti in questi giorni.
E a questo proposito..grazie di cuore , veramente e sinceramente. Perchè tanti di quegli appuntamenti arrivano proprio da lettura di queste pagine.... dalle pagine che più ormai sono nel mio cuore.
Grazie ,grazie, grazie, grazie.

abbraccio

giovedì 11 novembre 2010

Inverno? e noi ci attreziamo!

(@ruffledblog) meraviglioso! non ho parole

Ah sì ci mancherebbe! e dove siamo? tsèèè..qui c'è gente organizzata eh!

Sclero? Sì dai un pochino.

Ma è da un po' che cerco ideone/spunti per un matrimonio invernale (pieno Febbraio) e mi sono innamorata (la mia sposina di seguito a me) del feltro.
Il feltro è un materiale considerato "povero" perchè è utilizzato quasi sempre negli oggetti di riciclo.

Via sù alzi la mano chi ha pensato mai di poter utilizzare il feltro per il proprio matrimonio ?(chi lo ha pensato venga subito a fare l'appello che stringo la mano e paccona sulla spalla :-) )
Beh ..anche la mia futura sposina era ben lontana dal pensarci infatti e è stata anche quasi colta da malore (:-D porella..uhmm possibile che le mie coppie non stiano tranquille un secondo? ) quando ho buttato lì sul tavolo delle possibilità la parola "feltro".
La sua faccia era proprio un esempio classico di quello che chiamo "effetto wp di nicchia" o anche in altro modo un evoluzione del pensiero "ecco in questi momenti mi ricordo che forse dovrei andarci più cauta nel buttare lì le idee non troppo classiche :-P mannagg..."

Però ..però...se vi faccio vedere alcune creazioni che ho trovato (non troppe perchè altrimenti vi viene l'acquolina in bocca anche a voi :-D ahahah).

(@vegan.matters.com) ecco questo è un esempio di bouquet che ancora mi guardo e mi rigurado..ehhhh bello

(@writeclickscrapbook.com) semplicissimo ma di grande effetto questo mazzolino di fiori di feltro..ma non sarebbe bellissimo anche nei vostri colori matrimoniali per arredare i tavoli?

Io personalmente mi sono innamorata dei bouquet meravigliosi che ho visto e che sono l'essenza del talento e della meraviglia di cosa possono creare mani delicate e brave con un materiale così "innocuo" ;-).
Ma se ci pensate è proprio un materiale adattissimo ai matrimoni invernali..caldo , coccolone e utilizzabile in mille modi.

Buona visione e ...attenti a non innamorarvi perdutamente anche voi..ci ricoverano dai! :-D ahah


( @oncewed) eh vabbè questo è quello che mi ha fatto capitolare ( e che ha fatto capitolare anche la sposina :-D)
(@feltmeupdesign) teneroniiiiii ...li voglio! uff..

lunedì 8 novembre 2010

Bilanci

Quasi fine anno ..mamma mia! di già! oh signur come passa il tempo, mi sembra sia passato in un lampo questo 2010 ed è quasi tempo per dei bilanci (che diciamolo pure..sì dai ammetto..ancora ,nonostante tutto, mi piace fare, la ragioniera dentro di me reclama giustizia :-P).

Lo so anche che è troppo presto perchè i bilanci dovrei farli a Dicembre , ma ho tanti progetti in mente e vorrei approfittare di questi mesi invernali per dare finalmente spazio alla mia follia (..uhmm poi via via vi aggiorno state tranquilli ) e so' per certo che presa dal turbine di mille cose da fare ..non mi ricorderò neanche di fare il bilancio!

Tendenzialmente è stato un anno impegnativo su tutti i fronti, con molte difficoltà e molti momenti in cui ho come avuto la sensazione di dover spingere un masso enorme, ma come sempre nella vita tutti i "paletti" nelle ruote insegnano così tanto di più rispetto alla strada tutta liscia, che sono contenta di tutto.
Tante le cose che ho scoperto , tante le cose che hanno scoperto me, tante le risate e tante le lacrime (e tante le sudate e le corse come sempre vaaaabbè)

Ci sono alcune cose che ho capito e mi hanno segnato indelebilmente e che hanno generato in me tanti di quei progetti e molti dei cambiamenti e delle riconferme che mi sono riproposta di applicare e visto che il mio bloghetto bene o male è il mio piccolo diario segreto(segreto si fa' per dire nevverooo? ) e che è una "terapia" fantastica per ogni cosa che mi sia mai passata per la mente (ehhh allora andiamo bene , le cose sfrecciano nella mia mente...attensiun ), faccio la parte della "lavandaia" e mi compilo la mia bella lista.

- Ho veramente provato sulla mia pelle che per ogni porta che si chiude , si apre un portone. Questo mi ha fatto modificare sostanzialmente il modo di prendere la vita con tutte le sue simil delusioni o grandi delusioni. Questo non vuol dire fregarsene perchè quando qualcosa non va, mi dispiace e molto e continuo a fare moltissima autocritica, ma quella è una cosa anche abbastanza positiva se ben dosata.
Andate sempre avanti per la vostra strada se siete convinti di quello che state facendo e se mettete l'anima e il cuore in quello che fate. Mettete sempre la qualità davanti a tutto il resto e cercate di avere un "karma" positivo. Non sprecate energia in arrabbiature e nervosismi, non solo non si risolve niente, ma potreste riutilizzare questo tempo per lavorare e creare energia nuova dentro di voi. Fidatevi della vostra luce interna perchè vi porterà lontano. Lontanissimo.

- Ci sono state così tante novità questo anno per Magnolia..l'ufficio nuovo, la pagina di Facebook, tante collaborazioni, tanti eventi e matrimoni. E i seminari. Ero così titubante all'inizio perchè non sapevo quale sarebbe stata la reazione a questa "novità" e quando ho capito che era proprio una novità globale perchè in generale esistono solo corsi di formazione e non giornate di orientamento...beh mi sono sentita ancora più responsabile. Mi sono buttata e sono già arrivata a fare la prenotazione per la 4° giornata di seminario da Giugno ad ora...wow wow . Mi piace! E soprattutto mi piace perchè le partecipanti sono così meravigliose e così simpatiche che più che una giornata di lavoro è sempre una giornata di grande allegria e di grandi contenuti. Grazie a tutte! a tutte le mie ex "allieve" perchè la situazione si è sempre ribaltata molto..ho imparato così tanto da voi che mi stupisco tutte le volte che vi ascolto..che pendo da voi e vorrei farvi parlare per tutto il tempo.
E invece vi sommergo di parole e parole per ore e ore.
ahhh e grazie perchè sopportate con stoicità i miei ritardi nelle pause con conseguente accorciamento della pausa stessa..:-P scusate!!

- Magnolia è cresciuta. E' cresciuta molto. Questo indiscutibilmente. E ne sono molto orgogliosa. Guardarmi indietro è sempre un tuffo al cuore perchè posso veramente essere fiera di me stessa.
Eh? io che mi lodo? ohhh vabbè dai ogni tanto ho bisogno di farmi una coccolina.
Pacca sulla spalla virtuale ciccia.

- Il fatto che Magnolia è cresciuta e che stia continuando a crescere mi porta a lavorare molto su molte modifiche e miglioramenti che sono dovuti per andare avanti e sempre migliorando ( o sperando di migliorare) Da sempre penso che rimanere troppo ancorati alle convinzioni iniziali non porti molto lontano. E così ci saranno piccoli aggiornamenti durante l'inverno che come vi dicevo prima...vi dirò via facendo.

- Ho rinunciato ad alcune idee e ad alcune occasioni per proteggere Magnolia. Mi direte proteggerla da che? Mah diciamo dalla perdita di qualità. A volte nella vita soprattutto lavorativa (e soprattutto quando si è imprenditori di se' stessi) si devono prendere delle scelte. Anzi arrivi ad un punto che si dispiegano davanti a te due strade diverse. Una in salita e una abbastanza facile. Entrambe lecite e oneste ed entrambe degne di rispetto. Ma le mie due particolari strade mi portavano ad una decisione non giusta nei confronti di tutto l'impegno e serietà che ho riversato su questo lavoro e ho ritenuto giusto continuare per la mia strada..non in salita..di più! ripida per dire poco. "Solo" per poter dare un servizio di altissima qualità.
Ho detto no ad alcune occasioni per continuare a dare la tipologia di alta e continua assistenza alle mie coppie.
Insomma Magnolia sta forse diventando un po' di nicchia ...forse...ma questa scelta mi sta' ripagando in mille modi lenendo le mie fatiche nella ascesa di quella salita a volte fin troppo faticosa.

Questo in realtà è solo una piccola parte di tutto un anno di vita e di una vita che ho sempre cercato di mordere e fare mia fino all'ultimo brandello per non perdermi niente. E se mi sono "sfogata" qui è anche per dare un consiglio a tutte le persone che si trovano in un momento di grande difficoltà di vita, umile consiglio proveniente da una persona che come me è niente, niente di più di un essere umano, ma posso capire più di quanto possiate immaginare e dal mio piccolo mondo posso solo mandarvi il mio abbraccio.
Dentro di voi risiede la forza della vita e ogni sconfitta o dolore può essere tramutato con la vostra luce interiore in umanità ed energia. Usate la vostra luce ..non per uscire dai momenti brutti, ma per viverli a pieno perchè una volta vissuti ..semplicemente passeranno e quello che verrà dopo porterà un senso al passato.

Io sono con voi. Come voi siete sempre stati con me.

Magnolia ringrazia e Silvia vi adora.

giovedì 4 novembre 2010

Degusta degusta

Io più che degustare di solito...mangio senza vergogna :-D ahah..

Visto che la novità mi emoziona tanto tanto non potevo aspettare , dato anche che su Fb è già stata data.

Finalmente Magnolia si è "attrezzata" anche con le scatoline degustazione confetti di plexiglass! Olè :-)
E nel frattempo che , me tapina lo shop non si apre anche online, è pronto il listino prezzi con tutte le misure disponibili .


A chi è interessato chiedo di lasciarmi un messaggio sulla mia email info@magnoliaweddingplanner.com così mando il listino in pdf :-)


Grazie!! altro passettino fatto...

mercoledì 3 novembre 2010

Damascato mon amour

Legenda: ehrmm ehrmm..signori e signore da oggi la Magnolia incorporated (cioè io) abbinerà una valutazione di livello di difficoltà ai propri post , quando questi ultimi sono riferiti a creazioni e design che possono essere seguiti direttamente da tutti.
♥ livello elementare (della serie..se ci riesce lei...)
♥♥ livello medio (della serie, bah ce la possiamo fare)
♥♥♥ livello serio (ah ma allora ci vuole la wedding planner)
♥♥♥♥ livello professional (sì vabbè ci vuole sul serio la wedding planner)
Questo non serve in realtà a niente tranne che a divertire la sottoscritta quindi portate pazienza e beccatevi anche questo.. :-D ahahha


Livello di difficolta: ♥♥♥♥
(insomma iniziamo subito bene...)


Chi mi segue anche su Facebook sa' che stamani parlavo delle pulizie giornaliere che faccio nella Magnolia-tana. E' una cosa che mi da' energia e serenità pulire il mio studietto, sarà che ogni giorno che riesco a stare qui è una piccola....mini ma mini vittoria con chi non mi dava nessun futuro in questo lavoro, sarà che adoro mettere in ordine, sarà che voglio che i miei sposini arrivino qui e si sentano come a casa a loro agio....insomma mi piace dare una bella "lavata e lucidata" tutte le mattine.
Vabbè va detto anche a chi pensa " ahh ma sei troppo brava a pulire tutti i giorni l'ufficio" che il segreto stà nelle mini dimensioni della mia tana. Dovrei invidiare la casa di Malibù alla Barbie perchè sicuramente è più grande del mio ufficio..ma è mio. E questo mi fa' camminare a 10 cm da terra.

Da questa bella auto sviolinata arriviamo al mio solito "karma".
Secondo voi...chi è che nella foga di lavare il pavimento nonostante la pioggia incessante che non fa' asciugare niente neanche in milioni di anni, non si è accorta di essere rimasta "intrappolata" in un angolino dell'ufficio senza la possibilità di spostarmi altrimenti rifaccio le pedate arghhhhh?
Io?
Nooooo.

Quindi visto che sono riuscita camminando praticamente sul niente a raggiungere la mia scrivania senza fare troppo danno, ma ora non posso neanche muovermi troppo da seduta perchè ho le rotelle che rigano il pavimento (ari-arghhhh) .....ho tempo di aggiornare blogghetto.
Ringraziate il pavimento che non si aciuga dai... :-D

Insomma in questa posizione molto "tutankamon" de' noi altri, ricompongo la wp che è in me.

Damascato! Ah!
Sì ok sto' finendo di sclerare :-P
In realtà è la ferrea dichiarazione che mi ha fatto una sposina giusto la scorsa settimana riguardo ad una mia idea per il design del suo matrimonio.
Quell' "ah" inutile dirvelo , non era proprio una esclamazione gioiosa ahimè, ma forse era dovuta alla sua (della sposa) sicurezza che stessi scherzando.

Io che scherzo? :-O sia mai!
Beh qualche volta ma raramente.
;-)

Comunque non scherzavo..ufff..proprio no. Considerato la richiesta di fare qualcosa di molto elegante e sofisticato e la richiesta di optare per un tocco di originalità....beh il damascato mi sembrava un'ideona :-P..e anche loro si sono convinti a dire il vero..fiuuuu.

Però li capivo eh..non è che mi offenda se mi dite che oso anche fin troppo quando vi do' delle idee , io sono proprio consapevole che a volte mi azzardo fin troppo però se vi do' delle idee un po' alternative state tranquilli che ci ho pensato e studiato e che mi convincono molto.
Poi ci sono le volte che ho come dei "flash" per dei design ...e non è che ci pensi poi più di tanto..però io mi fido del mio istinto e prego sempre le mie coppie di fidarsi con me.

Il damascato è usato...non è usato. Tranne che per tendaggi e tappezzerie , purtroppo questo bellissimo e sofisticatissimo motivo di decoro è quasi sempre rinnegato negli utilizzi più frivoli perchè ritenuto troppo serio e soprattutto troppo...troppo. Non so se rendo l'idea :-)..insomma sicuramente non è uno di quei design sobri e leggeri, questo no, però c'è qualcosa di elegante e di estremamente sofisticato che per certi tipi di eventi è veramente perfetto.

In realtà ho sempre adorato enormemente il damascato anche in tempi non sospetti.
E' sì elegante e sofisticato...ma non vi fate abbindolare. E' un design che può avere risvolti anche molto inaspettati.
Esattamente come le persone che mi piacciono. Assolutamente sorprendenti e con risvolti inaspettati.

(@abbieanddizziedesigns) bastano veramente piccoli tocchi per dare un effetto originale e sofisticato anche ad una bustina di carta

Il damascato nasconde un lato molto frizzante e brioso e qual'è il segreto per far venire a galla questa suo lato estroso e che può dare un tocco del tutto nuovo al vostro evento ? Solo il buon gusto e il talento di chi studia il design. Ehh sì putroppo così com'è bello e sofisticato..questa "trama" può risultare anche molto ostica a chi la prende troppo poco seriamente.
Caratterino di nulla! :-D

primo esempio di favor facile facile anche con costo molto contenuto, basta della bella carta damascata

(@paperandpress) altro regalino per le damigelle o le signore ospiti , uno specchietto elegantissimo da borsetta

Consigli quindi per utilizzare al meglio questo tema che credetemi vi potrebbe dare grandi soddisfazioni anche inaspettate:
1° non esagerate. Consiglio sempre valido per ogni occasione, ma in questo caso ancora più importante da seguire perchè questo design è abbastanza carico e ci vuole proprio pochissimo per "cascare" nel "troppo"


(@invitesbyjen) elegantissimo anche abbinato con colori accesi , da prendere in seria considerazione per tutta la cancelleria

2° ci sono tanti colori al mondo e così anche nel damascato. Scegliete quello che segue la vostra palette di colori matrimoniali ...questo sì..però state attenti che ogni damasco colorato da' un tono completamente diverso al vostro evento. Azzurro e celeste sono briosi, giallo molto elegante, verde più frizzantino adatto anche ad un ricevimento meno formale..ma il nero signori miei. E' il nero.
Il damascato nero ha un suo perchè.
E' sobrio. E' il re dei design.
E' l'essenza del essere sofisticati.
E bando alle dicerie che il nero non va bene ad un matrimonio! Ah al prossimo che sento ...preparo l'horrible Magnolia thè! (e non è roba da scherzare! ahah)
Ma dove sta' scritto? Perchè tutti dicono che il nero è l'essenza dell'elegante e per un matrimonio improvissamente sparisce? Mahh..che si faccia avanti la cavia che vuole qualche tocco di nero che la sistemo io! (paura eh?)

non potevano mancare i segnaposti damasco :-) adovvvoooo

(@altamodabridal.com) questa non potevo non farvela vedere! e una si scervella pensando a dove prendere un nastro damasco..ahahh basta un giretto di scotch per dare un tocco elegante anche alla più "povera" confezione

3° come spesso vi dico i dettagli sono i re dei matrimoni e sono quelli che fanno andare un evento dal pianeta "ah bello" al pianeta " oh mamma lo voglio!" e il damascato è il Signore dei dettagli. In America è un design abbastanza diffuso ultimamente..ma ma ma...a volte esagerano e utilizzano tovaglie damasco bianco e nero in abbinamento con centrotavola molto colorati. Secondo me una tavola completamente damascato forse è un po' troppo. Adoro molto di più l'idea di usare runner su tovaglie bianche o di dare qualche tocco di damascato ai posti tavola o alle sedie. Quindi studiate bene ogni singolo dettaglio perchè scegliere il damascato e sorvolare sui dettagli è peccato ..peccatisssimo.

(@whitetistlebridal) magnifico questo cuscino porta fedi :-D

(@herecomestheblog.com) ah ah! visto che ci sono le spose damascato! bellissimo questo vestito anche se non lo vedo tutto..ci credo su quel poco che vedo wow!

(@weddingcakespictures.com) bah altrimenti mi dite che non vi faccio vedere anche altri colori ahah..ma com'è questo damascato turchese? fantastico (me lo dico da sola ahaha)

4° Se volete combinare dei colori abbastanza accesi con il vostro damasco..sì ok potete farlo ma solo con il damascato nero mi raccomando perchè gli altri damascati colorati hanno già un colore che è importante seguire e non mortificare con altri abbinamenti. L'abbinamento migliore lo trovate insieme alla vostra wp e alla fiorista di fiducia ;-)

(@illumienate) carta ignifuga è il materiale di cui sono fatti questi cilindri per mettere intorno alle candeline "tea light" piccole per dare un look romantico e molto elegante con poco dispendio al vostro tavolo o in chiesa

Studiate studiate studiate..perchè non è un design facilissimo ma vi darà grandissime soddisfazioni.

E chi lo relega a tappezzeria per divani...ahi ahi ahi..no Magnolia wp? ahi ahi ahiiiiiii
;-)

e se non ci credete guardate qui... doppio wow!

(@cakecentral.com)