martedì 24 novembre 2009

Gli inviti? dai subito così?

(@exquisiteinvitation.blogspot.com) fantastici inviti stile tropicale per il vostro evento esivo..e la chiccha della stella dove la mettiamo ? :-D

Che io sono una di quelle che si preparano per tempo , lo sanno anche i sassi.
Che io ho uno schema di lavoro molto particolare che si basa sul "prima ci occupiamo di certi aspetti e più tempo abbiamo per fare più preventivi e studiare la soluzione che veramente più vi piace e vi rispecchi" pure.
No no..non faccio mai discorsi del tipo "prima è prima prima ce lo togliamo di mezzo.." tsèè figurararsi che una volta ci sono voluti circa 3 mesi per decidere che tipi di inviti usare tra colori, stile, materiale, fornitore più adatto ecc. ecc ecc.
Il famoso "di già???" è quello che più o meno e mi dicono le mie coppiette quando dopo poco tempo dagli inizi della nostra collborazione per il loro matrimonio io ne esco con " e ora pensiamo agli inviti :-P"
E lì apriti cielo :-D ,svenimenti , scene di panico..no dai scherzo..ahah ma nessuno se lo aspetta e rimangono tutti più o meno basiti.
Ma questo quando succede? Lo svenimento ? noo..quando è il momento di pensare agli inviti? Beh diciamo che se in un lasso di tempo per l'organizzazione di circa 10-12 mesi ,prima di tutto si studia il budget e nel frattempo si studia lo stile più indicato e richiesto dalla coppia, poi diciamo che appena si è scelta la location allora ..ecco quello è più o meno il momento. In generale diciamo circa a 8-9 mesi dal matrimonio.
Ohhhhhh..accidenti direte voi. :-P eh ma a tutto c'è un perchè ..sì insomma almeno per me c'è il perchè.
Sarà mio difetto di wp , sarà che da sempre ho cercato di coordinare tutto il coordinabile. Che fossero gli abiti anche da bambina, l'astuccio con il quaderno, le scarpe con gli orecchini , il piatto con la tovaglia, gli evidenziatori con le cartelline ..e via dicendo fino ad arrivare ai matrimoni...ho sempre avuto l'idea che coordinare i colori e i materiali fosse un principio necessario per crear qualcosa di particolare.
Quindi per come la vedo io , e per come ho visto che si svolgono le cose poi con le mie coppie che rimangono sempre contente di questa celere partenza sugli inviti, consiglio sempre di iniziare con anticipo.
Ora ..chiaro che se una coppia vuole scegliere un invito dal tipografo o addirittura dal negozio di bomboniere che ha anche la collaborazione del tipografo , scegliendo tra colombe in amore, coppie in carrozza, fedi che si intrecciano(oh mamma..) e quant'altro....è chiaro che non c'è molto bisogno di muoversi prima. Basta andare, scegliere e pagare.
Ma davvero questo vi farebbe personalizzare al massimo il vostro matrimonio?
Per carità bellissimi inviti e bellissimi soprattutto i materiali laddove sono veramente di prima scelta tipo la carta amalfi o così via.
Infatti i chiamiamoli "problemi " sussistono in generale sugli inviti pre confezionati o comunque a larga diffusione che sono quelli che rientrano nella fascia media e medio/bassa di prezzo.
Problemi perchè li vedo forse troppo anonimi, troppo fuori da quello che si può creare di unico e speciale per un matrimonio.
Non me ne vogliano i tipografi che utilizzano questi modelli di inviti ne' chi li sceglie perchè non è una questione personale ci mancherebbe, però però però...parlo da chi organizza un design di un matrimonio.
A mio parere l'inivito è punto iniziale e parte molto importante dello sviluppo di tutto il resto dei decori e scegliere un invito "a larga diffusione" spersonalizza il senso dell'invito stesso da tutto il resto del matrimonio.
Ok ..si possono coordinare i colori e le decorazioni di fiori certo...però ari però...
Ma io credo che parte di quel sano divertimento di cui vi ho sempre parlato nell'organizzare il vostro matrimonio stia proprio nel prendere ogni singolo aspetto del vostro matrimonio e renderlo unico e vostro ai massimi termini.
Ci sono varie soluzioni per scegliere degli inviti particolari anche se magari non con uno studio personalizzato del design...e senza spendere cifre astronomiche..non iniziamo che vi sento eh ;-) che borbottate "eh sìììì ma quanto mi costa?"
Prima di tutto ci sono soluzioni di stampa laser anche da fornitori stranieri (tanto basta dare il testo in italiano che problema c'è?) tipo questi che sono meraviglie di colori e di linee.
(via @stylemepretty.com) uno stile molto elgante e ricercato sei nel design che nei colori
(@letterpresslight.com) meraviglia di design a rilievo ..fine e unico
(@etsy.com/shop/inkylivie) questi due capolavori di inviti così unici sono un solo un esempio del mondo degli inviti

Oppure si può scegliere di fare il famosissimo diy..cioè niente altro che per la serie "facciamoceli da soli": per chi prima di tutto è bravo al computer o chi ha una bellissima calligrafia e manualità, unita a tanta pazienza e attenzione. E allora via di fantasia :-D
(@papercrave.com) non vi nascondo che questo è uno stile che mi fa impazzire :-P troppooo bello. Tutto diy!

(@weddingbellsblog.com) la fantasia può volare in alto :-D

Per poi poter scegliere anche la meravigliosa tecnica del gocco printing, dove praticamente ogni invito viene stampato A MANO..sì sì a mano con una macchinetta giapponese appostia . Per esempio alcuni degli inviti che ho fatto fare recentemente sono proprio in questa tecnica e sono risultati una meraviglia come questi di prova.
(@la mia adorata Kate di paperleaf.com) stampati uno ad uno a mano

Per chi poi desidera sviluppare anche un design personalizzato per gli inviti...allora sì che ci vuole tempo :-D perchè le varianti sono tantissime.
Quindi riepiloghiamo..se mi è servito un metro di post per spiegarvi solo a grandi linee quello che si intende per studio degli inviti :-D pensate di poterci mettere 10 minuti per sceglierli? ahahahh..ma valààà

to be continued con altre info sugli inviti....

9 commenti:

  1. Sono assolutamente d'accordo con te riguardo alla filosofia del "coordino tutto il coordinabile". Per il resto, questi inviti mi piacciono praticamente tutti. Ho una spiccata preferenza per quelli di weddingsbellblog, anche se i colori a prima vista mi sembrano decisamente poco matrimoniali, ma che me ne importa! ;P

    RispondiElimina
  2. MA IO AVREI L'IMBARAZZO DELLA SCELTA, MENO MALE CHE ANCORA NON SI PREVEDE LA DATA DEL MATRIMONIO, ALTRIMENTI PERDEREI SOLO TEMPO A CAPIRE QUALE SIA IL MIO INVITO IDEALE!!!!

    RispondiElimina
  3. Molto interessante il tuo calendario nel gestire l'evento.
    Le immagini che hai proposto sono belle, curiose ed offrono molti spunti di sviluppo.
    Le mie preferenze vanno sempre al prodotto artigianale, biglietti, inviti, segnaposto....dipingo tutto a mano....da sempre!

    Un bacione


    Fabiana

    RispondiElimina
  4. E chi l'avrebbe mai detto che i disordinatissimi Mamozzi avevano la tempistica di una wp??? Pensa che noi abbiamo iniziato a "preparare" i nostri inviti la sera stessa in cui abbiamo deciso la data del matrimonio!
    E cmq adoro tutti gli inviti personalizzatissimi, che a d aprirli dicano tutto degli Sposi... :-)

    RispondiElimina
  5. @indie beh effettivamente sono tutti belli e non è detto (anzi) che ci sia un look "matrimoniale" :-D e se inizi a guardare tutte le varianti esistenti..ti perdi ;-)
    @Giulia :-D ehh e che ci sta a fare la wp allora ;-)? bacio
    @Fabiana ciao cara!certo l'artigianale ha sempre il suo fascino no?
    @mq ma io l'ho sempre saputo che eravate "avanti" :-D vedi che alla fine siete stati proprio bravi?

    RispondiElimina
  6. Ciao sono arrivata qui da un' altro blog..che dire?meraviglioso...adoro questo lavoro anche se non è molto comune (sopratutto qui da me) cmq la penso esattamente come te anch' io vorrei un invito personalizzato diverso dai soliti canoni..molti hanno il concetto 'che spendo a fare tanti soldi di inviti visto che poi molti (quasi tutti) lo buttano'..secondo me invece ogni cosa riguardi il tuo matrimonio la si deve fare con meticolosità e precisione perchè sono cose che rimangono per sempre!
    bravissima e bellissimo il tuo blog grazie dei consigli e a presto..baci

    RispondiElimina
  7. Le tue solite bellissime idee :-)
    PS.io ho "dovuto" far scegliere gli inviti al mio maritino, che ha snobbato tutte le meraviglie americane...sigh

    RispondiElimina
  8. mi hai tolto le parole di bocca, sono completamente d'accordo sull'importanza di un bell'invito personalizzato, e pure un po' originale si spera. Il problema è che l'offerta "locale" va dall'anonimo al pacchiano, e in mezzo, dove c'è stile e fantasia, cìè ben poco... bisogna rimboccarsi le maniche! Anzi, ti dirò, c'è spazio per qualche bravo artista nostrano che si voglia cimentare in una linea di inviti un po' particolari, non credi?

    RispondiElimina
  9. mi hai tolto le parole di bocca, sono completamente d'accordo sull'importanza di un bell'invito personalizzato, e pure un po' originale si spera. Il problema è che l'offerta "locale" va dall'anonimo al pacchiano, e in mezzo, dove c'è stile e fantasia, cìè ben poco... bisogna rimboccarsi le maniche! Anzi, ti dirò, c'è spazio per qualche bravo artista nostrano che si voglia cimentare in una linea di inviti un po' particolari, non credi?

    RispondiElimina