martedì 15 novembre 2011

Miti

Avrei voluto scrivere buongiorno, ma come al solito io inizio di mattina un post e riesco a finirlo solo nel pomeriggio (quando mi va bene e non è sera tardi).
Come state tesori? tutto bene? spero di sì..io incasinatissima tra pulizie di "pasqua- non pasqua" in ufficio, alcune emergenze di sposine, raffreddori vari e tanti tanti nuovi progetti..che vi sono mancata? ;) anche no vero?

Approfitto di questa pagina oggi per fare , anche se sono un po' contorta a volte lo so :P, chiarezza su alcuni "miti" che io da "brutta cattiva che sono no?" ahaha, vorrei sfatare pubblicamente sempre nel proseguo di quel bel discorso sul "educare i clienti al vero costo e valore delle cose".
Via alla sezione "faq" autunnale :) italian version, visto che spero nella settimana di dare qualche risposta anche a tutte le mie coppie straniere..

Un incontro informativo è gratuito?
Sì certo che lo è ci mancherebbe. Questa è una cosa che ancora non è molto chiara e mi rendo conto di quanta "paura" hanno le coppie ad approcciare di persona una wedding planner da quando ho uno studio che ha una vetrina come un negozio. Sapete quante coppie si fermano e parlano davanti alla mia porta e quante volte sento dire (ah sì si sente tutto da dentro .. ) che hanno paura che sia obbligatorio confermare il servizio , che poi si devono impegnare con me..ecc.ecc. e molto altro? Oh dai che faccio tutta questa paura?
Scherzi a parte, ovviamente non c'è nessun vincolo, nessun obbligo e nessuna pressione , entrate e parlate del vostro progetto e ascoltate quello che è il mio servizio e come posso aiutarvi a coronare il vostro sogno..ma niente di più.
Invito anzi tutte le coppie anche solo un pochino interessate a capire meglio il mio lavoro, cosa faccio, chi sono ..a chiamare, venire a parlare insomma (questo vale per me come per tutte le mie adorabili colleghe ovvio)anche se poi non vorrete collaborazione da parte di un professionista, sarà un piacere per me parlarvi :) e sarà ancora più importante per me aver spiegato bene il mio lavoro ad una coppia in più a prescindere che diventiate miei clienti.

Vorremmo una cosa semplice semplice e poco costosa..che ne dici di trovare un bel campo di grano
?

Eh bello vero? sì peccato che in natura non esistano sedie e nastri e petali :D ..insomma tutte cose da noleggiare o comprare quindi non esattamente low cost. (@rusticweddingchic.com)

Eccoli vi aspettavo al varco.
E su questo argomento mi sento di rivolgermi a tutte le coppie che hanno anche solo minimamente pensato una cosa così o che stanno valutando la possibilità di un budget chiamamolo "minimo" per il loro matrimonio, ma anche a tutte le aspiranti colleghe.
Capita sempre più spesso che le coppie, ahimè la situazione generale del paese e dell'economia non è per niente florida,siano a fare i conti fin troppo con il budget da dedicare al proprio matrimonio e complice la bellezza della natura e il sempre più ricercato stile "country o country-chic" , sempre più spesso si pensa automaticamente ad una soluzione location-allestimento che sembra (ripeto sembra ) quella meno dispendiosa e più in linea con i gusti.
Sapete quante coppie vengono da me negli incontri preliminari con questa idea già formata di " che ne dici di un bel campo di grano o un bel prato?"
Eh dico che è meraviglioso, che è romantico che è stupendo...ma che se il vostro pensiero è che "campo o prato = nessun affitto e faccio un bel low cost" ecco allora quello che rispondo e mi sento proprio obbligata professionalmente a dire è: "Probabilmente è la situazione più costosa di tutte (o di molte)"
Perchè dove non c'è niente..tutto deve essere fatto anche portare la corrente e tutto ha un costo. Se poi la vostra idea è quella di buttare due coperte per terra e fregarvene di tutto compreso la corrente allora ok..però ricordatevi che è un matrimonio e ci sono alcune cose, nel rispetto dei vostri invitati, che dovete assolutamente prevedere.
Tipo? mah..vediamo... li vogliamo mandare tutti in camporella per i loro bisognini ;)?
Quindi attenti ai falsi miti del "meno = economico" ci sono situazioni che potrebbero risultare le più care rispetto a scegliere una struttura diversa.
Andate a parlarne con un wedding planner e vi spiegherà subito in poche parole dove potrebbe fare acqua il vostro progetto :)

Il mito del costo affitto location
Già! questo è un altro bel mito da sfatare ed è in qualche modo direttamente relazionabile al punto precedente.
Io da professionista (non nel senso che sono meglio di altri ma che lo faccio di lavoro ) faccio sempre il famoso "conto della lavandaia" per poter valutare bene la situazione e soprattutto per far rendere conto alle mie coppie che niente affitto non è automaticamente sinonimo di spendere meno.
Basta valutare molto bene il rapporto che c'è tra "quanto è l'affitto" e "quanti servizi " da' la location di nostro interesse.
Esempio: una villa chiede 1.000 euro di affitto , questo include non solo l'utilizzo della location, ma anche dei servizi (magari non importanti ma che possono fare la differenza ) tipo pulizia bagno, parcheggio ecc ma anche delle attrezzature / arredi tipo divani, pouf, forse ombrelloni ..magari lanterne e altro.. insomma non partite subito dal presupposto che chi chiede un affitto è solo per guadagnare senza fare niente (ci sono dei casi limite ma non infanghiamoci in questi argomenti dai). A differenza di questa villa , un'altra location che visitate non chiede niente di affitto, ma forse non ha nessun servizio incluso e nessuna attrezzatura/arredo a disposizione. Oppure a volte ci sono degli "extra" pericolosi tipo extra costi per sforamento orari e molto altro.
Morale della favola: fate i conti con il vostro wp sulle varie opzioni a disposizione perchè accade spesso che un costo affitto vi può addirittura far risparmiare a fine budget!

Fai da te'?
Lo sapete io sono stata sempre una fan scatenata dell'handmade e di tutto il mondo del fai da te' anche al di fuori dei matrimoni, vedi anche mercatini organizzati.
Ma vi prego di non confondere mai il "fai da te'" con il risparmio a tutti i costi. Può essere un modo di risparmiare solo a certe condizioni e quindi soggetto alla solita regola dell'accontentarsi di tutti i progetti low cost indipendentemente dal fai da te' o farselo fare da qualcun altro.
Mi spiego: a volte si pensa che le cose fatte da soli siano meno costose, ma questo non è sempre vero. Ci sono oggetti di handmade costosissimi , tipo alcuni accessori di acconciatura per spose che sono tanto di moda in questi ultimi tempi, tipo alcune decorazioni che trovate su style me pretty e non solo se li comprate già fatti , ma anche quando fate proprio tutto con le vostre manine sante i costi possono essere elevati a seconda del progetto.
E in ultima analisi fate sempre i conti anche di tutto il tempo che vi serve per creare tutto, cioè date un costo anche alle vostre ore- lavoro che per quanto vi verrà da dire " ma è per il mio matrimonio sai quanto mi diverto?" alla fine si aggiungerà lo stress del fare bene, del fare in tempo, che forse non viene come avevate in mente, che forse non avrete abbastanza tempo ecc.ecc.
:) insomma il fai da te' è bellissimo solo non lo prendete alla leggera , è una cosa molto ma molto seria!
Questo bellissimo accessorio è della dolcissima Myra di Twigsandhoney.com , è handmade al 100% ed è forse uno dei più costosi sul mercato (ovviamente di una qualità incredibilmente alta e parlo con cognizione di causa perchè ne ho viste di sue creazioni dal "vivo" e c'è da rimanere senza parole dalla meraviglia)

Preventivo più basso...professionista più onesto
Ci sarebbero decine e decine di miti da sfatare , ma oggi termino con questa succulenta chicca. Saranno d'accordo a voce alta le mie colleghe vero?
Bene da dove inizio? Ah sì..certo..prima di tutto mettete da parte i commenti del tipo " c'è tanta gente che ci vorrebbe fregare e tanti che si approfittano" o del tipo " appena dici matrimonio tutto raddoppia di prezzo" perchè sì lo sappiamo è tutto vero questo è indubbio.
Parliamo invece di tre fornitori come nostro esempio che fanno tutti i fioristi e che sono tutti professionali, onesti e bravissimi. Ma per lo stesso progetto vi fanno tre preventivi abbondantemente diversi: uno 1.500 uno 2.200 l'altro 2.500. Bah mi direte che due ci vogliono guadagnare troppo rispetto all'altro e che siete stati bravi nel trovare una buona offerta.
Uhmm sììì e ve lo dico a denti stretti.
Quando vi dico che il mio lavoro è anche quello di procacciare fornitori adatti e che siano competitivi e che non bisogna mai fermarsi al chiedere solo un preventivo perchè dovete sempre avere più opzioni davanti per avere la vera libertà di scelta..intendo una cosa ben precisa..cercare il miglior rapporto prezzo - risultato voluto ed è un lavoro abbastanza difficile.
Se ho più preventivi per uno stesso progetto da più fioristi e tutti si assomigliano molto (può esserci una differenza di qualche centinaio di euro ) e magari uno mi da' un prezzo veramente molto diverso (magari molto più economico degli altri) vuol dire che non sono davanti ad una "occasione" o sono stata talmente brava da trovare chi mi esegue tutto per molto molto meno. Forse vuol solo dire che nel preventivo più basso semplicemente manca qualcosa.
Guardate, ormai dopo anni di lavoro vi posso assicurare che nessuno regala niente e che ahimè tutti (e io mi metto nella fila) dobbiamo pagare le tasse (molte) e vivere con il nostro lavoro, è realmente difficile trovare prezzi stracciati su progetti che non lo potrebbero permettere. Quindi quando trovo un preventivo molto più basso non mi faccio l'illusione che ho trovato l'oro , ma da professionista capisco che qualcosa verrebbe fatto in modo diverso, con materiale diverso e magari qualcosa realmente manca o è in dimensioni inferiori.
Niente da criticare anzi..è bene avere sempre più scelte , la cosa importante è essere sempre chiari e fare presente tutti i vari dettagli e aspetti che compongono un preventivo.
Vi prego leggete sempre bene un preventivo con calma e rileggetelo anche più volte a distanza di tempo , fate una lista di comparazione tra più preventivi per metterli a confronto, confrontatevi tra di voi (tutto questo lo farà la wp se ne avete una) e state attenti a tutte le virgole e chiedete sempre anche i cavilli più "cavillosi" :D si dice così?
Se un centrotavola comprende un vaso cilindrico con un bouquet di rose e lo stesso centrotavola un fiorista ve lo quota 100 e un altro 35 siete convinti che avrete lo stesso risultato? Io ci sono passata anni addietro , pensavo wow che bello ho trovato un'occasione per poi scoprire che il vaso era sì cilindrico ma alto 15 cm per 10 di diametro e le rose dentro erano 9 - 11 a dire molto.
Andava tutto benissimo perchè erano bellissime , ma forse non erano il bel centrotavola importante che cercavo con almeno 30 -35 rose dentro con un bel vaso alto :P.
Occhio perchè non è questione di disonestà è solo questione di stare attenti e siamo noi consumatori a dover capire sempre le differenze.
Poi che ci siano i preventivi esagerati ahh vabbè quello è un altro paio di maniche :P

Altri dubbi e miti che secondo voi devono essere sfatati?



4 commenti:

  1. Molto informativo... Questo per dirti che ti leggo con interesse :)

    Lisa

    RispondiElimina
  2. Siamo giusto giusto in tema....SEI UN MITO! Più chiara di così! ;)

    RispondiElimina
  3. @Lisa lo so grasssie :)
    @Vero speriamo non da sfatare ahaha

    RispondiElimina
  4. Silvia è sempre bello leggerti... ed è sempre bello sentire che ci sei!! :)

    RispondiElimina