martedì 23 ottobre 2012

Il boquet sposa : non agitare prima dell'uso


Che siete già lì a cercare di capire cosa potrebbero avere in comune Lady Gaga e la porella signora (che ha i ginocchi molto simili ai miei tra l'altro) carica di buste (come di solito lo sono io) ?

Niente hanno in comune, ve lo dico io, non perdete neanche un minuto del vostro tempo a cercare le 10 piccole-mastodontiche differenze. 

Il punto è un altro. 
La vera similitudine va oltre a quello che potete vedere da queste foto.

Lo so che non c'è mistero sull'argomento di oggi: i bouquet (beh c'è scritto nel titolo uhmm) .
Non voglio però ripertermi o riproporre cose già dette e viste perchè , come sapete bene, dei bouquet, forse come di pari passo degli abiti, si parla a volontà , quindi vi potrei dire veramente molte poche cose nuove.

Volevo solo fare alcune considerazioni con voi, sia future spose che non, da insider, ma carichiamo il peso da "magnolia-insider" ..che è anche peggio :P

Devo dire che le spose oggi sono molto più attente al tipo di bouquet perchè vedono molte idee su internet, sulle riviste e , molto giustamente aggiungo, sono diventate più pignole e interessate a questo importante oggetto , che a conti fatti è sempre uno dei protagonisti della giornata. 

Colori, armonie, forme..le spose sanno ormai già tutto
Che esistono forme tonde, a lancia, a cascata, a pochette..con combinazioni di fiori sempre più fantasiose e palette colori sempre più studiati e perchè no? più coraggiosi.
Brave! in questi anni ho visto proprio maturare le aspettative delle spose e questo è uno dei pregi di internet e del virtual-wedding-market di cui io e molti di voi che leggete, facciamo parte.

    
a cascata..meravigliosa scelta di fiori per questo sofisticato bouquet @pinkfrosting.com.au
 
Sapete perfettamente che le dimensioni del bouquet devono essere calcolate dalla fiorista in base all'altezza e corporatura della sposa e in base allo stile dell'abito scelto. 
Sapete perfettamente che lo stile a cascata è adatto per un abito molto lineare e semplice e che il bouquet tondo è più adatto alle spose più altine.

Così come gli abbinamenti di fiori e colori che potrebbero essere tranquillamente diversi da quanto scelto per il resto del matrimonio , a patto che rimanga un filo conduttore di stile.

E che diventa sempre più importante avere un ricordo specifico del proprio bouquet nel servizio fotografico, non solo i fotografi sono più attenti a questo oggetto speciale, ma le stesse spose chiedono , finalmente, che il loro magnifico, studiato, voluto, sognato bouquet abbia una foto tutta per se'.


colori tenui e rose delicate per un effetto romantico @bollea.com
Ma faccio una domanda.

Vogliamo "rendere giustizia" a tutto il lavoro che care mie spose , avete fatto scegliendolo? a tutte le ore che avete passato sfogliando foto e idee, ai soldi spesi? 
Perchè dopo tutte le regole per avere il "perfetto" bouquet...bisogna imparare a prendersene cura.



a lancia..forse il bouquet più "comodo" per la  posizione..di grande effetto @myinspiredwedding.com
No perchè secondo me , oltre a creare il giusto bouquet, c'è bisogno di "educare" la sposa a gestirlo , perchè non è un oggetto che si tiene in mano tutti i giorni , non è una cosa "normale" , non ci si può abituare o fare le prove (per quanto ho visto anche fare delle prove con lo scopettino del bagno, ma non vado oltre perchè quel giorno me la sono fatta addosso dalle risate..e la sposa con me..:D pessime! che non si dica in giro che magnolia fa fare le prove con gli scopini ora ahah)

Potrebbe essere una valida idea, per le spose che non hanno una wp che fa già questo per le proprie clienti,  che le fioriste si organizzassero con le loro spose per fare un piccolo mini-mini corso (di veramente 20 minuti) per insegnare loro a valorizzare la meraviglia che avranno tra le mani in un giorno così importante.

E qui torniamo a Lady Gaga e la porella con i quintali di spesa.
Avete capito il nesso?
Miei tesori, se questo benedetto bouquet me lo tenete come un sacco della spesa o come un microfono , non gli rendete giustizia per niente!

Magnolia - istruzioni (poi vi interrogo...a sorpresa pure)
 
1° passo 

Il primo momento in cui lo terrete in mano, esatto..proprio quando sarete pronte per uscire, con il vostro splendido vestito, con il trucco perfetto e le scarpe che vi fanno già male, con il cuore in gola e la pipì che già vi scappa (un classico uhmmm :P quante volte mi sono ritrovata in un bagno sommersa da un abito per aiutare le spose, solo le mie colleghe lo sanno)..sarà il momento più "rigido" perchè sarà ancora una cosa molto strana avere un bouquet in mano.
Ricordatevi di tenerlo il più tranquillamente possibile: quando siete in piedi tenetelo poco sotto l'altezza dell'ombelico e quando siete sedute in auto per andare in cerimonia..per favore non lo buttate da una parte o non lo stringete come fosse l'ultimo appiglio al mondo.
Relax :)..appoggiatelo delicatamente su un sedile vuoto o sul vostro grembo se non crea problemi al vestito 

passo 

Quando arrivate in chiesa o al comune, od ovunque celebrate la cerimonia, il bouquet ricordatevi sempre di tenerlo poco sotto l'altezza ombelico e con la massima tranquillità.
La tensione del momento gioca spesso brutti scherzi.. le spose "microfonate" sono famose ahaha , lo stress e tensione fa tenere il bouquet all'altezza del decoltè (si scrive così ?:P), ma in questo modo sembrate solo Lady Gaga che sta per andare in scena ;D 

3° passo 

Per le foto sapete bene che il bouquet deve essere sistemato con cura e il fotografo vi aiuterà, ma durante il cocktail , l'aperitivo, i vari baci e abbracci?
La tendenza è di vedere andare in giro le spose con questi bouquet tenuti a capo in giù con il braccio molle,  tipo sacchetto spesa , perchè in quel momento passa la tensione e soprattutto la mente è distratta da quel turbinio di persone e flash che gira attorno..allora a quel punto vi consiglio , se capite di non stare molto attente a come tenete il bouquet, di darlo in cura alla sorella, amica, mamma..qualcuno che levi il sacchetto della spesa dalle foto sostanzialmente :D
Ricordatevi..o lo tenete con criterio o lo date in custodia a qualcuno di fidato (questo ovviamente non durante le foto) 

4° passo

E quando mangiate? ahhh beh qui ho visto le peggio cose.
bouquet che sono stati appoggiati per terra
bouquet che sono stati appoggiati sul tavolo degli sposi , ma di lato senza nessun criterio
bouquet che sono messi in vasetti tristi con un po' d'acqua e messi a mo' di altarino   
Chiedete alla fiorista di portarvi un vasetto che sia in linea con i decori usati negli altri tavoli e che sia inglobabile nel decoro del tavolo sposi..oppure se non avete il vasetto appoggiatelo delicatamente sul davanti del tavolo , a bordo, per farlo vedere a tutti.
E che cavolo! ci avete lavorato tanto (per non parlare del costo) facciamolo vedere per bene no?

e per ultimo

e dopo il matrimonio? 
c'è chi lancia il bouquet e si accontenta delle foto e va bene
c'è chi si fa preparare una copia del bouquet in dimensioni ridotte per tenersi il bouquet originale..ma a meno che non sia di essiccazione facile (e dubito fortemente) prima o poi lo dovrete buttare..allora perchè non pensare ad un bouquet di charms , di fiori di seta o di bottoni o ecc. ecc...viva la fantasia.
:P io l'ho buttata lì


...basta che non mi veniate con Kitty

@zakkalife.blogspot.com

chiudo la porta della chiesa e non vi faccio entrare
piuttosto tiro a sorte una delle invitate per fare la parte della sposa :D 
     


post signature

3 commenti:

  1. Stavo pensando allo stesso post quando ieri sera ho visto "Quattro matrimoni" e TUTTE le spose erano "microfonate"!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti è una cosa che si vede sempre..la sposa che sta per debuttare sulle scene con il nuovo singolo .... :) questo è uno di quei compitini carini della wp

      Elimina
  2. The photograph brought 90,000 hits a day to her MySpace
    pageboy and she was on stressful to calibrate and photographic
    print onto sheets of pre-cut labels!! perchance it's genial of establish the relationship and lays mastered the rules. Capital of Tennessee medicine SceneNashville RecordlabelsLinks to media news section are highlighting the near substantial developments this twelvemonth in the industries they cover.

    Look into my web-site - graphics industry High

    RispondiElimina