venerdì 9 novembre 2012

Art decò : femminilità, libertà e morbidezza

Qui le chiacchere stanno proprio a zero ve lo dico io.

Non si può pensare ad uno stile per il proprio matrimonio, volerlo iperfemminile e di grandissima moda (ohhh già da 100 anni in pratica) e non pensare agli anni '20.

Sono particolarmente affascinata da questo stile così femminile, così attento nei dettagli e nella cura di ogni particolare, così lontano dalla nostra era , ma in realtà così vicino ad una ideologia di donna a cui tutti aspiriamo.  Poi mi spiegherò meglio (come sempre nel mio manzoniano modo che ci volete fare)

Da brava wp che io sono (via le secchiate di brodo di modestia nevvero addosso con tanto di riflettori che mi accendo con il telecomando) ..dicevo da una che cerca di essere una brava wp , studio sempre le richieste delle mie coppie per valutare insieme lo stile più adatto, ma questa ricerca non la si può fermare ad un mero "mi piace quel colore" "sono appassionata di vintage" "ci piacciono le rose".

Ehhhh no.
Ahh behh facile altrimenti tsè..e che siamo qui a fare la manicure ai pipistrelli? che oltretutto son clienti difficile mah

Le mie vittime coppie sanno quanto , alla loro richiesta di avere uno stile speciale e particolare, le cose da pensare non sono poche e soprattutto niente è così facile e immediato.
Quando dico che le cose da capire da una coppia non vengono solo dalle loro parole , ma anche da quello che non dicono e da come si comportano, purtroppo e per fortuna dico una grande verità che le mie adorate colleghe condordano con me (giustoooo :O ? oh mamma no non mi rispondete)

Cosa sta dietro alla scelta di uno stile come l'Art Decò?
il piacere delle piumette?
le belle foto ingiallite dal tempo?
le frangine alla charleston?
il glin glin dei bojoux impresiositi da brillanti e pietre preziose?
l'aria raffinata ed elegante?

Se avete risposto sì anche solo ad una di queste e credete che basti...avete sbagliato wp con cui parlare
via @frostedpetticoatblog.com @aislinnevents.com @
La coppia deve essere consapevole che gli stili scelgono la coppia e non viceversa  Click to tweet

Prima di tutto la coppia deve capire da cosa nasce uno stile , capirne il significato, l'importanza storica che sta dietro ad una moda. Altrimenti non capiranno mai il mio amatissimo, adoratissimo, sbudellabello lavoro di ricerca stile, cioè non capirebbero quanto esatto è il ragionamento che sta dietro al mio suggerimento, che non è mai solo estetico , ma è anche ideologico.

Roba pesante? Assolutamente no...perchè quando vi affidate ad una professionista c'è una ricerca di stile che va a colpire anche la vostra personalità, i vostri segni particolari, il vostro carattere e solo in secondo piano quello che "vi piace" esteticamente. E io (sui generis per dirvi la vostra wp) sono lì per spiegarvi il perchè dei suggerimenti.

Prendiamo ad esempio l'Art Decò.
L'Art Decò è nata in Francia agli inizi degli anni '20 ed è dilagata a macchia d'olio a livello internazionale entro gli anni '30. E' uno stile eclettico , caratterizzato da colori intensi , linee geometriche e ornamenti suntuosi.
In generale il periodo è descritto come "la boccata d'aria tra la 1° guerra mondiale e la grande depressione

Ma una volta che finisce la puntata di "Magnoliascovery Channel" che rimane?

Rimane che se conosco una sposa che è particolarmente indipendente, autonoma, attenta ai dettagli e a cui piace in modo particolare l'eleganza e la raffinatezza, se la coppia ama godersi piccoli lussi e la vedo "sensuale" nei confronti della vita (e non siate maliziosi solo in senso di godersi le cose belle  )..non posso non pensare al fatto che l'Art Decò è proprio l'epoca dei movimenti di liberazione femminile sia in senso civile che di moda, è l'era dello sviluppo economico del dopo guerra , l'epoca del lusso e dell'eleganza. 
Un'epoca che è durata poco, ma che ha lasciato un segno eterno nella moda.

via  @art-deco-weddings.com @belovedwedding.com @poptastcibride.com @chicvintagebrides.com
Perchè proprio nella moda c'è una rivoluzione: finita l'epoca vittoriana si abbandonano i busti, i corsetti troppo stretti, le gonne pesanti fino ai piedi per dare libertà alle forme, gli abiti scivolano addosso, sono setosi, morbidi con linee tubolari, gli orli si accorciano.
Piume, perle e diamanti fanno larga scena nei cassetti e negli armadi delle signore, profumi e finalmente una novità che le donne da quel momento ameranno in modo esponenziale: il make up
Le signore imparano a valorizzare i lineamenti con ombretti scuri, mascara e rossetti dai colori scuri come rosso mattone, marrone e viola. I visi sono sempre perfetti e precisi, i vestiti meravigliosamente chic e le donne così straordinariamente contente di se stesse.


Così...abbino lo stile elegante, raffinato e curato, alla coppia e l'ideologia di movimento di liberazione femminile ad una sposa che lo rispecchia in tutto e per tutto. 
E zac è fatta.

via @littlebrownbride.worpress.com @skweddinandeventdesign.com @ohsobeautifulpaper.com

E quindi miei tesori..cosa facciamo per rendere Art Decò il vostro matrimonio?
No..non affitto la macchina del tempo 

Utilizzate desing geometrici che sono stato il vero simbolo del design di quegli anni, linea precise, mosaici e colori pastello e seppia per un look sul serio vintage. Potete usare questo design per la vostra cancelleria matrimoniale, per la torta nuziale e per alcuni dettagli di decoro.

Non scordatevi che è stato un era piena di piume e piumette , quindi largo ai decori "piumosi" e ad accessori anche capelli che riprendano questo materiale così amato allora.

Le acconciature sposa sono sempre raccolte con onde molto definite o addirittura con capelli corti, il tutto impreziosito da velo dalla trama fitta bordato da ricami, da accessori impreziositi con gioielli, piume , perle o ricami.
La grande moda per quegli anni è la cuffietta per le donne che adorna molte spose con tessuti preziosi tenuti in posa da spille retrò dalle forme sempre geometriche.

via  @fancybridalny.com @art-deco-wedding-com @100layercake.com @onewed.com
Ricordatevi che i ventagli sono di gran moda in quegli anni e sono ripresi come motivo dominante nel design anche dei materiali come vestiti e arredi.  Potreste usare questo motivo che richiama prepotentemente questo stile nei dettagli della torta e degli inviti. 

I colori dominanti per questo stile sono:

oro              --- >per il lusso
rosa cipria ---> per la raffinatezza e femminilità
crema         ---> per la morbidezza degli abiti
nocciola     ---> per dare definizione alle linee geometriche


Vi consiglio di contattare un fotografo che vi possa aiutare nello stile più adatto all'Art Decò perchè uno stile reportage non è quello giusto. Vanno scelte pose e ambientazioni particolari e i colori e giochi di filtri che solo un bravo fotografo può usare , vi aiuteranno ad avere il vostro servizio fotografico non solo in versione moderna, ma anche in versione vintage.


Accessori


Non si può assolutamente non parlare degli accessori proprio per questo stile che è il tripudio dei dettagli curati.

Se volete impreziosire in modo facile e veloce un paio di scarpe sposa per renderle più Art Decò , basta applicare delle clip-monili create con strass e sempre con linee geometriche.  Le clip di questo tipo possono esservi utili per impreziosire il bouquet, i capelli o l'abito delle damigelle.

via @art-deco-wedding.com

I monili richiamano la geometria ammorbidendo però il suo rigore con l'uso di molte pietre preziose colorate e diamanti baguette. Dato che le linee degli abiti sono molto minimali e scivolati, i monili possono essere anche molto importanti, ma ricordatevi di non esagerare mettendo sia orecchini che collana. O l'uno o l'altro ;)

via @lovettandco.co.uk
Vanno bene i monili e vanno bene le clip per impreziosire le scarpe e renderle più Art Decò...ma se la sposa vuole immergersi completamente nello stile, niente di meglio che un paio di scarpe stile charleston con punta arrotondata e tacchi non troppo alti.

Notate il motivo dei ventagli sull punta dorata ;)..che chic

via @queensandbowl.com

Io adoro questo stile, non ci sono altre parole. 
L'Art Decò sceglie voi non il contrario , non può essere che così, è uno stile forte , indipendente, elegante, borioso forse..ma irresistibile.  Click to tweet!


Proprio come la coppia giusta per questo stile deve essere.

Voglio voglio voglio fortemente voglio una coppia che mi approva questo stile..la voglio e basta.
(e non sono qui a fare richieste in particolare, ma mi avete capito perfettamente..)

Allora riepiloghiamo 
Come si trova il giusto stile ?
Parlando , guardando, ascoltando, studiando , odorando (no dai non esageriamo) la coppia. 
Lasciatevi consigliare dalla wp perchè potrebbe avere in mente qualcosa di molto speciale per voi


RICORDATEVI DI ISCRIVERVI ALLA "MEWSLETTER" perchè tra un po' di giorni arriva la prima edizione speciale ;)

post signature

4 commenti:

  1. Leggendo si è finiti "quasi quasi" dritti nel periodo su citato,nel cuore dell'ArtDecò...che si vive e si ama....
    Santa Magnolia guidaci tu!!!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie , è uno stile che ti rapisce sul serio vero?

      ahh ora non svicoliamo..la santa è solo la martha! ^_^

      psss ti sei iscritta alla miuuuusletter? ;)

      Elimina